Intercetta l'assegno di rimborso Enel e se ne appropria falsificando i dati: nei guai un donna

venerdì 15 giugno 2018

L'episodio a Pezze di Greco: nei guai una 28enne napoletana.

I carabinieri della Stazione di Pezze di Greco, a conclusione di attività di indagine, hanno deferito in stato di libertà C.D., 28enne residente a Napoli, per truffa. La predetta, dopo essere venuta in possesso di un assegno circolare che l’Enel ha inviato a mezzo posta alla denunciate, una 50enne del luogo, quale rimborso di varie bollette Enel per somme eccedenti, ha contraffatto, previa rimozione dei dati dell’intestataria con la sostituzione dei propri dati personali un assegno di  2.283,72 euro, che ha provveduto a incassare indebitamente in Milano, depositandoli sul suo conto corrente postale apponendovi la firma in girata.

Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
16/09/2019
Ieri si è tenuto un incontro col Prefetto di ...
Cronaca
15/09/2019
Il corpo di Giampiero Carvone è stato restituito ...
Cronaca
14/09/2019
Continua l’attività di contrasto agli incendi boschivi e nelle campagne: 5 ...
Cronaca
14/09/2019
Alle sei di questa mattina si è verificato un nuovo incidente sulla strada ...
Regione Puglia è Comune di Brindisi quest’anno hanno unito le forze (soprattutti i soldi) per chiudere il ...