Furti di veicoli: ritrovati a Brindisi ciclomotore e pezzi di auto

venerdì 8 giugno 2018

Massiccia l’attività di controllo del territorio da parte della polizia di stato brindisina: al lavoro per individuare i proprietari dei veicoli rubati.

La squadra mobile brindisina ha dato avvio a mirate azioni finalizzate ad individuare i responsabili di furti in particolare di veicoli, ma soprattutto i ricettatori dei mezzi. Negli ultimi mesi, infatti, diversi sono stati i nascondigli di auto e moto rubate individuati dagli investigatori della polizia di Stato e dove erano riposti mezzi in attesa di essere utilizzati per delitti più gravi o smontati o ricondizionati per poi essere venduti nuovamente.

Oltre alle auto ed alle moto sono state trovate anche chiavi falsificate, centraline elettroniche, motori e pezzi di auto rubate. Nella mattinata del 6 giugno, in particolare, nel quartiere cittadino di Sant’Elia sono stati individuati un box/garage all’interno del quale erano presenti un Piaggio Liberty 50 rubato nel marzo del 2017 e diversi pezzi di carrozzeria di una Fiat Cinquecento, strumentazione da cruscotto ed altro come un pezzo di un telaio anteriore, un blocco motore, tubi ed alcune parti meccaniche smontate. La polizia di stato è ora al lavoro per identificare i proprietari.


Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
15/01/2019
L'uomo alla guida, residente in Brianza, è stato ...
Cronaca
15/01/2019
I due sono stati fermati a Tuturano durante un controllo ...
Cronaca
15/01/2019
Il 28enne deteneva illegalmente l'arma: arrestato. I ...
Lunedì 5 novembre prima assoluta: Vessicchio dirige "I solisti del sesto armonico". La stagione ...