Non si ferma all'alt e semina il panico per strada: ai domiciliari

mercoledì 16 maggio 2018

Il 40enne era alla guida di autovettura di grossa cilindrata.

I carabinieri  di Oria hanno tratto in arresto, in flagranza di reato di resistenza a Pubblico Ufficiale, C.B. 40enne del luogo. I fatti nel tardo pomeriggio di ieri quando i militari, impegnati in un posto di controllo alla circolazione stradale in via S.Spirito incrocio contrada Scalella, hanno notato arrivare un’autovettura di grossa cilindrata a forte velocità. L’autista del mezzo, all'alt dei militari, invece di arrestare la marcia ha però accelerato, tanto che il carabiniere che aveva intimato l’Alt è stato  costretto a scansarsi per evitare di essere investito. I militari si sono messi quindi subito all’inseguimento, attivando i dispositivi acustici e luminosi della vettura di servizio, intraprendendo un inseguimento di due chilometri in pieno centro abitato. Nel corso della fuga l’arrestato ha quindi effettuato sorpassi e manovre pericolose,  in particolare su curve e dossi, che hanno messo a repentaglio la sicurezza degli automobilisti e dei pedoni. Bloccato all’altezza del piazzale del cimitero e identificato, al'uomo è stato accompagnato nella sua abitazione in regime di arresti domiciliari.

Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
10/08/2018
Il tentativo di disfarsi della droga durante la ...
Cronaca
10/08/2018
L'episodio a Latiano: l'allarme scattato dopo il ...
Cronaca
09/08/2018
Le indagini dei carabinieri dall’inizio ...
Cronaca
09/08/2018
L’intervento congiunto dei carabinieri dei Nas e ...
Giovedì 10 maggio con Gianfranco Berardi, attore non vedente, e Gabriella Casolari. Al Teatro Comunale di ...