Instabilità: possibili grandinate in arrivo

lunedì 7 maggio 2018
 Anche nei prossimi giorni l'assenza di un forte anticiclone e infiltrazioni più fresche rinnoveranno condizioni di spiccata instabilità con temperature che resteranno nella media.

La mancata presenza dell'alta pressione delle Azzorre, perennemente confinata in Atlantico, e la formazione di un vasto campo anticiclonico tra penisola scandinava e Russia, lascieranno il Mediterraneo centrale scoperto e facilmente preda di infiltrazioni instabili.

Non si tratterà di vere e proprie perturbazioni organizzate, ma di piccole gocce fredde, vere e proprie "mine vaganti", che rinnoveranno condizioni meteorologiche a tratti instabili sull'Italia per tutto l'arco del la nuova settimana. Possibili quindi temporali pomeridiani sulle aree interne, soprattutto tra martedì e giovedì a causa anche dell'intrusione di correnti più umide nord-atlantiche.

Su Puglia e Basilicata aspettiamoci quindi 7-10 giorni caratterizzati da mattinate prevalentemente soleggiate ma pomeriggi spesso temporaleschi con temperature sostanzialmente nella media stagionale.

Lunedì: l'instabilità pomeridiana produrrà effetti soprattutto lungo l'appennino lucano con sfondamenti sulla costa ionica e tirrenica. Sulla Puglia interessate in maniera locale Murge e subappennino dauno. Sul resto del territorio giornata prevalentemente soleggiata. Le temperature non subiranno variazioni di rilievo con massime comprese fra 19 e 25 gradi - attendibilità 95%

Da martedì e giovedì: saranno i giorni in cui l'instabilità pomeridiana si farà più invadente con fenomeni che privileggeranno sempre le aree interne ma saranno più intensi e diffusi anche sulla Puglia. Non escluse locali manifestazioni violente con grandinate. Le temperature saranno in lieve aumento risultando leggermente sopra la media con punte massime fino a 26-27 gradi - attendibilità 75%

Weekend: un lieve rialzo dei geopotenziali dovrebbe inibire almeno in parte l'instabilità pomeridiana: avremo quindi mattinate soleggiate e pomeriggi sempre temporaleschi ma con fenomeni meno intensi e più localizzati sulle aree interne. Temperature stazionarie e nella media o poco oltre - attendibilità 50% 

MeteOne 

Altri articoli di "Meteo"
Meteo
15/01/2019
 Ultimo giorno di freddo durante le ore centrali della giornata. Tempo in ...
Meteo
14/01/2019
 La carta sinottica prevista per le 13 di oggi, ora locale, mostra l’ennesima ...
Meteo
14/12/2018
 Una perturbazione piloterà nuovamente l'aria fredda presente sui Balcani ...
Meteo
13/12/2018
 Nuovo peggioramento in atto, merito di due perturbazioni di origine atlantica che ...
Lunedì 5 novembre prima assoluta: Vessicchio dirige "I solisti del sesto armonico". La stagione ...