Polemica in rete per l'annuncio di lavoro: “Cerco banconiste per il mio bar, ma non ragazze grasse”

giovedì 19 aprile 2018
L'annuncio della nota pasticceria ha sollevato critiche trasversali di sessismo e discriminazione. E l'autore si scusa.

Un annuncio di lavoro si è trasformato in un vero e proprio boomerang per un pasticcere brindisino. Nel pubblicare un post con l'offerta di lavoro, l'autore ha difatti sottolineato che le aspiranti banconiste avrebbero dovuto avere specifiche caratteristiche fisiche. In particolare, nell'annuncio è esplicitato che le potenziali dipendenti non avrebbero dovuto essere “grasse”. Tanto è bastato per sollevare, come prevedibile, un polverone in rete. Cosa c'entra, difatti, l'aspetto fisico con il posto di lavoro? La polemica, trasversale, ha messo difatti l'accento sul sessismo e sull'aspetto discriminatorio dell'annuncio in questione. Tanto da spingere il noto pasticcere a fare un passo indietro, scusandosi pubblicamente.

"Lungi da me voler offendere le ragazze grasse", ha scritto sul suo profilo Facebook "Me ne avete dette di tutti i colori. Anche a mia moglie, che in questa storia non c'entra niente. Sappiate accettare le scuse sincere di una persona e finirla con lo show che si è creato. E' facile parlare, senza sapere quali sono le motivazioni di un gesto che compie una persona quando è arrabbiata".

Altri articoli di "Economia e lavoro"
Economia e lavoro
07/05/2018
Martedì 8 maggio sit-in contro i ritardi del piano rifiuti in Puglia. Il ...
Economia e lavoro
03/04/2018
Verifiche del NIL Carabinieri e dell'Ispettorato ...
Economia e lavoro
29/03/2018
Nonostante gli appelli, Valtur non rilancia l'attività dei villaggi: licenziamento ...
Economia e lavoro
29/03/2018
FLAI CGIL, FAI CISL e UILA UIL accanto al lavoratore ...
Giovedì 10 maggio con Gianfranco Berardi, attore non vedente, e Gabriella Casolari. Al Teatro Comunale di ...