Valtur avvia i licenziamenti, chiude il villaggio di Ostuni

giovedì 29 marzo 2018

Nonostante gli appelli, Valtur non rilancia l'attività dei villaggi: licenziamento per oltre 200 lavoratori in tutta Italia. 

Nessuno spiraglio per il villaggio Valtur di Ostuni. L'azienda ha avviato le procedure per il licenziamento dei dipendenti e chiude tutti i villaggi. Tra questi, anche quello di Ostuni, per cui nei giorni scorsi si erano alzati gli appelli del sindaco e del senatore Zizza. 

Non riprenderanno quindi le attività i villaggi estivi di Capo Rizzuto, Favignana, Ostuni, Porto Rosa, Torre Chia, Simeri, Garden Club Toscana e Colonna Beach, Pila Marilleva, Sestriere e Principe di Marmolada.
Nel frattempo sembra che alcuni imprenditori sarebbero interessati a rilevare il marchio acquisito due anni fa dal gruppo Investindustrial di Andrea Bonomi.
Il licenziamento riguarda 108 lavoratori dipendenti a tempo indeterminato e 123 lavoratori a tempo determinato, un'altra emergenza occupazionale che metterà in ginocchio altrettanete famiglie.

Intanto sulla vicenda interviene anche il ministro Carlo Calenda, che ha fatto sapere che il Mise "incontrerà la proprietà del Gruppo Valtur nei prossimi giorni proprio per favorire una soluzione di continuità per tutto il complesso aziendale".

 

Il ministero dello Sviluppo Economico, durante l’incontro, con il Gruppo Valtur e i sindacati, ha ribadito la contrarietà a soluzioni di liquidazione per parti separate delle attività che attualmente operano a marchio Valtur. È stato inoltre chiesto all'azienda, che ha aperto ieri la procedura di licenziamento collettivo, "di impegnarsi direttamente nella ricerca di un investitore interessato a mantenere unito il perimetro aziendale e occupazionale e che offra inoltre concrete prospettive di continuità nel lungo periodo ad una delle maggiori realtà italiane del settore del turismo e ai suoi lavoratori".

Duro anche il commento dei sindacati, che hanno stigmatizzato la gravità del comportamento di una azienda che sviluppa occupazione prevalentemente stagionale per circa 1200 persone, in alcune zone d’Italia talvolta quasi la totalità dell’occupazione.

Mentre Valtur ha avviato la procedura di licenziamento collettivo per la totalità dei dipendenti,  i dirigenti sono esclusi dal piano, continueranno difatti a lavorare per la capogruppo Valtur Group.

Altri articoli di "Economia e lavoro"
Economia e lavoro
14/09/2018
Le verifiche del NIL Carabinieri  e  ...
Economia e lavoro
06/09/2018
 Dopo una lunga trattativa, i sindacati riescono a ...
Economia e lavoro
07/05/2018
Martedì 8 maggio sit-in contro i ritardi del piano rifiuti in Puglia. Il ...
Economia e lavoro
19/04/2018
L'annuncio della nota pasticceria ha sollevato critiche ...
Giovedì 10 maggio con Gianfranco Berardi, attore non vedente, e Gabriella Casolari. Al Teatro Comunale di ...