Attentato incendiario a dipendente di Conserve Italia, i sindacati: "Loro non vinceranno"

giovedì 29 marzo 2018
FLAI CGIL, FAI CISL e UILA UIL accanto al lavoratore colpito ieri da un attentato incendiario: "Coraggio Giovanni".

A poche ore dall'attentato incendiario che ha colpito a Mesagne l'auto di un dipendente di Conserve Italia, arriva la solidarietà dei sindacati. 

"Un attentato incendiario ha distrutto questa notte l’autovettura del dipendente di Conserve Italia, Giovanni Rigliano" scrivono congiuntamente FLAI CGIL, FAI CISL e UILA UIL. "Una intimidazione forte che fa arretrare la Comunità Mesagnese sul terreno della legalità, della sicurezza e della civiltà in maniera insopportabile. Respingiamo con ferma determinazione il vile attentato ed esprimiamo la nostra vicinanza e solidarietà a Giovanni Rigliano, alla sua famiglia, a Conserve Italia. Le indagini stabiliranno la matrice dell’attentato ma l’ignoto attentatore deve sapere che i presidi democratici saranno fermi e determinati nella difesa della Legalità, della Civiltà e della Sicurezza. Se i mafiosi tornano a lanciare la loro sfida, magari pensando che la guardia sia stata abbassata nei loro confronti, le forze dell’ordine devono accettare questa sfida e vincerla. Non dimentichiamo i pericolosi precedenti intimidatori, sempre della stessa natura, che hanno visto vittima Giovanni". 
"Coraggio Giovanni, loro non vinceranno" incalzano. "Le persone perbene, i lavoratori onesti, i cittadini di Mesagne, meravigliosa città, il Sindacato tutto ed i presidi democratici ed Istituzionali saranno al tuo fianco nel difendere un Presidio produttivo straordinariamente importante per la nostra Città, per la nostra economia, per i tanti lavoratori precari e per i disoccupati speranzosi di intraprendere il lavoro, la serenità dei lavoratori e delle loro famiglie, responsabili, probabilmente, di aver svolto con esemplare lealtà, trasparenza ed imparzialità un delicato impegno professionale. FLAI CGIL, FAI CISL e UILA UIL,in uno con le Rappresentanze Sindacali Unitarie di Stabilimento, faranno della tua onestà, la tua trasparenza e imparzialità scudo alle intimidazioni di qualsiasi natura".

(Foto di archivio)

 

Altri articoli di "Economia e lavoro"
Economia e lavoro
19/04/2018
L'annuncio della nota pasticceria ha sollevato critiche ...
Economia e lavoro
03/04/2018
Verifiche del NIL Carabinieri e dell'Ispettorato ...
Economia e lavoro
29/03/2018
Nonostante gli appelli, Valtur non rilancia l'attività dei villaggi: licenziamento ...
Economia e lavoro
06/03/2018
Coldiretti Puglia annuncia il provvedimento a tutela della ...
Il 20 aprile al Nuovo Teatro Verdi di Brindisi. Attraverso la riscrittura e l’ausilio di un rumorista e di una ...