Gdf sequestra oltre 6 tonnellate di sigarette di contrabbando e un tir. In manette il conducente

venerdì 9 marzo 2018
Operazione nel porto di Brindisi. Nei guai l'autista lettone. Il carico di copertura erano arance.

 

Nel quadro del rafforzamento delle misure di sicurezza e controllo per il contrasto ai traffici illeciti nell’area portuale, i finanzieri del Gruppo Brindisi, insieme ai funzionari della locale Agenzia delle Dogane, durante le operazioni di riscontro delle merci e dei passeggeri hanno sottoposto a sequestro 6,5 tonnellate di tabacchi lavorati esteri. le sigarette di contrabbando erano trasportate su un autoarticolato con targa bulgara in arrivo dalla Grecia e condotto da un cittadino lettone. Formalmente il tir avrebbe dovuto trasportare arance. 

Il mezzo, sottoposto ad una prima ispezione mediante l’ausilio dell’apposito scanner radar in uso ai funzionari doganali, era passato indenen dal primo controllo. 
A tradire il conducente, è stata però l'agitazione durante le operazioni ispettive: a quel punto i finanzieri, insospettiti, insieme ai funzionari doganali, hanno deciso di approfondire gli accertamenti, procedendo allo scarico dell’intero contenuto trasportato dall’autoarticolato.
Il conducente è stato arrestato.

Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
14/12/2018
Sequestro e indagini della Capitaneria per accertare che la ...
Cronaca
14/12/2018
Sul tir con targa greca erano stipati 145 colli ...
Cronaca
14/12/2018
L'episodio a Latiano: in manette un bracciante agricolo ...
Cronaca
14/12/2018
L'arma è stata ritrovata in contrada Martieni. I ...
Lunedì 5 novembre prima assoluta: Vessicchio dirige "I solisti del sesto armonico". La stagione ...