"Governo sottovaluta la pericolosità di Tap", Emiliano annuncia esposto in Procura

mercoledì 13 dicembre 2017
 La decisione dopo l'incidente di ieri all'hub del gas in Austria. Botta e risposta con il ministro Calenda. 

Il presidente Emiliano pronto a presentare un esposto in Procura contro la decisione del Governo di escludere dalla direttiva Seveso l'impianto Tap di San Foca. Lo ha fatto sapere ieri come risposta al ministro allo Sviluppo Economico Calenda che aveva ribadito la necessità del gasdotto dopo l'incidente all'hub del gas di Baumgarten in Austria. 
“L’impianto in costruzione a Melendugno ha profili di pericolosità simili all’impianto austriaco e non si tratta affatto di un semplice tubo che passa sotto una spiaggia – scrive Emiliano – i fatti accaduti hanno dimostrato che le preoccupazioni della Regione Puglia hanno un fondamento evidente che ci obbligherà nei prossimi giorni a sottoporre alla Procura della Repubblica competente un esposto che mira a salvaguardare l'incolumità pubblica dalla incosciente decisione del Governo di ritenere non assoggettabile alle direttive Seveso l'impianto Tap. E di incoscienza collettiva evidentemente si tratta se è vero che il Ministro Calenda dalle notizie della vittima e dei 21 feriti in Austria trae lo spunto solo per ribadire che il TAP è necessario proprio per sopperire alla temporanea carenza di gas distribuita nel Nord Europa ove dovessero ripetersi incidenti analoghi a quello accaduto oggi". "Si tratta con ogni evidenza di un caso di strabismo politico – scrive ancora il presidente della Regione - un ministro si dovrebbe preoccupare prima delle persone e della loro salute e sicurezza e poi del resto.

“È necessario dunque che il progetto rispetti tutti i requisiti di sicurezza previsti dalle Direttive Seveso non essendo stata analizzata preventivamene la sua pericolosità intrinseca, tanto da ritenerne superabile la relativa valutazione da parte degli organi tecnici preposti – conclude Emiliano - chiedo pertanto al Presidente del Consiglio Gentiloni, a tutela della salute pubblica, che sul gasdotto TAP venga aperta l'istruttoria tecnica e che si accerti quindi la compatibilità territoriale dell'intero intervento, del suo PRT e di tutti i 50 km di rete distribuzione gas fino al nodo di Mesagne”.

Altri articoli di "Politica"
Politica
19/04/2018
Riunione tecnica di coordinamento in Prefettura, a Brindisi, per mettere a punto ...
Politica
06/03/2018
I risultati degli scrutini descrivono un deciso cambiamento ...
Politica
13/12/2017
L’incidente è avvenuto a Baumgarten. uno dei ...
Politica
14/11/2017
 Il consigliere regionale al Welfare si è ...
Il 20 aprile al Nuovo Teatro Verdi di Brindisi. Attraverso la riscrittura e l’ausilio di un rumorista e di una ...