Inizio settimana instabile: da mercoledì caldo per circa 10 giorni

lunedì 9 ottobre 2017
Leggera instabilità al sud a inizio settimana, poi si aprirà una lunga fase stabile e mite che potrebbe durare anche 10 giorni grazie al rafforzamento dell'anticiclone delle Azzorre.

Nei prossimi giorni l'Italia sarà nel limbo, tra una massa d'aria fredda a est e l'anticiclone delle Azzorre a ovest che, almeno per ora, manterrà i suoi massimi in oceano. Il nostro Paese resterà dunque sul bordo orientale dell'alta pressione, con tempo più stabile e mite, ma soggetto a infiltrazioni di aria più fresca e instabile: un debole cavetto d'onda di origine nord-atlantica si insinuerà tra lunedì e mercoledì portando un po' di instabilità soprattutto al centro-sud.

Nella seconda parte della settimana, invece, l'alta pressione delle Azzorre guadagnerà terreno e imporrà il suo dominio sulla quasi totalità del Mediterraneo costringendo le nuove perturbazioni a viaggiare su latitudini più settentrionali. Una parentesi anticiclonica che si preannuncia piuttosto lunga visto che potrebbe durare 10 giorni o forse anche più.

Tuttavia non farà certo "caldo": l'asse principale della rimonta altopressoria sarà fra Marocco e nord Italia, mentre il sud Italia, comprese Puglia e Basilicata, resterà quasi sempre sul bordo orientale dell'alta pressione con valori termici in quota un po' più bassi. Per l'intero arco della settimana avremo quindi valori molto vicini alla media stagionale.

Dopo l'aumento termico atteso tra oggi e domani, le massime comprese fra 18 e 22 gradi con punte fino a 24/25 gradi solo sulle zone interne del tavoliere e del Salento. Clima abbastanza fresco, invece, di notte grazie a una moderata inversione termica. Possibile lieve calo termico, anzi, durante il prossimo weekend grazie a qualche sbuffo di maestrale.

Veniamo al tempo: come già anticipato, avremo un inizio di settimana variabile a causa di infiltraizoni di aria più umida e instabile. In parte lunedì e mercoledì, ma soprattutto martedì saranno possibili rovesci sparsi, localmente anche a carattere temporalesco, su Basilicata, zone interne della Puglia centro-meridionale e settore ionico. Altrove il tempo dovrebbe mantenersi comunque più stabile. Da giovedì il tempo sarà invece bello e soleggiato praticamente ovunque.

MeteOne

Altri articoli di "Meteo"
Meteo
17/01/2018
Un fronte freddo di origine nord-atlantica attraverserà il Salento nella giornata ...
Meteo
16/01/2018
Una serie di intense perturbazioni nord-atlantiche saranno le protagoniste dello scenario ...
Meteo
15/01/2018
Una serie di deboli e rapide perturbazioni interesseranno l'Italia in settimana con poche ...
Meteo
05/01/2018
 Una vasta circolazione nord-atlantica è in approfondimento sui settori ...
Sabato 19 agosto a Lecce, in piazza Libertini. “Best of Soul”, l'imperdibile tour di Mario Biondi, fa ...