Slow Food presenta le migliori osterie d’Italia: tre sono brindisine

lunedì 25 settembre 2017

La nuova edizione è stata curata da Marco Bolasco ed Eugenio Signoroni.

Presentata la nuova guida alle migliori osterie d’Italia realizzata da Slow Food. Tra i 18 locali top di Puglia, tre sono brindisini, cioè Casale Ferrovia a Carovigno, Cibus a Ceglie Messapica e La locanda di Nonna Mena a San Vito dei Normanni.

Si tratta di luoghi che “incarnano al meglio l’autenticità della cucina italiana, una cucina semplice, priva di barocchismi ed eccessi di lavorazione che hanno il solo fine di stupire. Una cucina che non cerca di uniformarsi in un unico stile con cotture millimetriche, sottolinea le differenze e non si piega alle mode”. Secondo la definizione di Marco Bolasco ed Eugenio Signoroni, curatori della guida.  

Ecco l'elenco completo dei locali pugliesi inseriti all'interno del volume:

Alberobello

BA

L’Aratro

Andria

BT

Antichi Sapori

Bari

BA

Perbacco

Carovigno

BR

Casale Ferrovia

Ceglie Messapica

BR

Cibus

Cerignola

FG

‘U Vulesce

Crispiano

TA

La Cuccagna

Massafra

TA

Falsopepe

Minervino Murge

BT

Masseria Barbera

Noci

BA

L’Antica Locanda

Orsara di Puglia

FG

Peppe Zullo

Poggiardo

LE

La Piazza

Putignano

BA

Botteghe Antiche

San Severo

FG

La Fossa del Grano

San Vito dei Normanni

BR

La Locanda di Nonna Mena

Vernole

LE

Lilith Masseria Copertini

Altri articoli di "Enogastronomia"
Enogastronomia
17/08/2017
I prodotti "made in riserva" arrivano in ...
Enogastronomia
13/10/2016
Ottobre “al Vincotto” presso Eataly Bari: aziende salentine protagoniste con ...
Enogastronomia
25/09/2016
Straordinario debutto per il Salice Salentino prodotto ...
Enogastronomia
20/09/2016
Il titolare delle “Mille voglie” di Specchia si ...
Sabato 19 agosto a Lecce, in piazza Libertini. “Best of Soul”, l'imperdibile tour di Mario Biondi, fa ...