Niente scontrini: chiuso un esercizio commerciale per evasione

venerdì 22 settembre 2017
Operazione della Gdf contro l'evasione fiscale: nei guai un commerciante cinese.

Operazione contro l'evasione fiscale a San Pietro Vernotico. Le fiamme gialle hanno posto i sigilli ad un esercizio commerciale di proprietà di un cittadino cinese. La ragione del provvedimento è la mancata emissione di scontrini fiscali. La chiusura, della durata di 3 giorni consecutivi, è stata disposta dall’Agenzia delle Entrate, Direzione Regionale della Puglia. Le fiamme gialle hanno accertato difatti che il titolare dell'esercizio commerciale, nel biennio 2016/2017, ha ripetutamente omesso di emettere scontrini. La normativa vigente in materia, infatti, prevede, in questi casi, la sospensione della licenza o dell’autorizzazione all’esercizio dell’attività qualora siano stati violati gli obblighi di emissione di ricevuta fiscale o scontrino per quattro volte in un quinquennio.

Complessivamente, dall’inizio dell’anno, le Fiamme Gialle del comando provinciale della Guardia di Finanza di Brindisi, hanno notificato 20 provvedimenti di sospensione di altrettante attività commerciali, su tutto il territorio.

Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
16/07/2018
I due giovani di Oria sono responsabili di varie rapine a mano armata ai danni di locali ...
Cronaca
16/07/2018
L'uomo deteneva 2 flaconi di compresse di sostanze ...
Cronaca
16/07/2018
La povera donna ha dovuto sottoporsi ad un intervento ...
Cronaca
16/07/2018
Le verifiche del NIL Carabinieri e dell'Ispettorato ...
Giovedì 10 maggio con Gianfranco Berardi, attore non vedente, e Gabriella Casolari. Al Teatro Comunale di ...