Ritardi e cancellazioni del volo, Ryanair risarcirà due passeggeri salentini

martedì 19 settembre 2017

Il Giudice di Pace di Brindisi ha condannato Ryanair a risarcire due passeggeri salentini, vittime della cancellazione e del ritardo del volo in Roma/Brindisi del 7 gennaio scorso, poi costretti al rientro a casa in treno dopo circa 60 ore di attesa.

Vittime della cancellazione e del ritardo di in volo, dopo 60 ore di attesa erano stati costretti a rientrare a casa: ora una sentenza dà ragione ai due passeggeri salentini, costrette a subire il disservizio Ryanair, a perdere impegni lavorativi o a rinunziare alle proprie vacanze per l'inosservanza, da parte dei vettori, delle misure previste, a loro tutela, dalla normativa europea.

Con sentenza appena depositata il 12 settembre, il Giudice di Pace di Brindisi, Giovanni Lanzellotto, ha accolto le istanze avanzate dal difensore degli attori e segretario di Codici Lecce, avvocato Stefano Gallotta.

Questi i fatti: i passeggeri del volo FR7103, in partenza da Roma Fiumicino il 7 gennaio scorso alle 8.30 e con arrivo previsto all'aeroporto di Brindisi Casale alle 9.45, erano costretti ad attendere per diverse ore la partenza del volo, fino a quando veniva comunicata loro la definitiva cancellazione. Ai due diciottenni salentini veniva proposto il rientro in pullman sino a Brindisi, soluzione del tutto sconsigliabile per le avverse condizioni atmosferiche (che avevano causato la chiusura di diversi tratti stradali) ovvero la riprotezione su un volo in partenza ben due giorni dopo, ossia alle 8.30 del 9.01.2017, soluzione che erano costretti a scegliere, nonostante fosse loro negato il diritto a soggiornare in albergo a spese del vettore per le due notti antecedenti alla ripartenza.

Così, costretti ad alloggiare in sistemazioni di fortuna per due notti, non avendo la disponibilità per pagare le spese di soggiorno in albergo, i due giovani si presentavano al check-in dell'aeroporto di Fiumicino alle 07.30 del 9 gennaio e, ancora una volta, dovevano sopportare l'ennesima lunga attesa sino alle 11.30, quando apprendevano che il proprio volo erano stato posticipato alle ore 19.20. Stante il concreto rischio di dover trascorrere un'altra notte estremamente disagevole a Roma, senza poter alloggiare in albergo a spese del vettore, i ragazzi chiedevano ai propri genitori di effettuare una ricarica sulla carta Postepay e, così, acquistavano on line i biglietti per rientrare a casa con l'unica combinazione disponibile (treno regionale Roma / Pescara e Freccia Bianca Pescara / Lecce), giungendo alla stazione di Lecce solo alle 23 circa del 9.01.2017, ossia con oltre due giorni e mezzo di ritardo rispetto al preventivato.

In assenza di riscontro alla richiesta di indennizzo avanzata nei confronti del vettore irlandese, i ragazzi si rivolgevano a Codici Lecce, che citava la compagnia dinanzi al Giudice di Pace di Brindisi. Con la sentenza n. 1853/2017, il giudice condannava Ryanair a risarcire i passeggeri con euro 950,00, oltre interessi e spese legali.

“Questa pronunzia – spiega l’avvocato Gallotta - conferma il consolidato orientamento giurisprudenziale che, prendendo le mosse dal Regolamento CE 261/2004, riconosce ai passeggeri vittime di cancellazioni e ritardi non soltanto gli indennizzi per importi che variano tra 250 e 600 euro, in base alla lunghezza della tratta, ma anche il rimborso per le spese sostenute in conseguenza dell'evento imputabile alla compagnia. Quanto alle cancellazioni “di massa” dei voli di questi giorni, stiamo ricevendo numerose segnalazioni di chi lamenta il mancato rispetto delle regole dettate dall'UE sui diritti dei passeggeri; sicché, per fornire consulenza e assistenza ai viaggiatori, abbiamo a tal uopo attivato uno sportello whatsapp: 338.4804415".

Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
24/10/2017
Operazione della guardia di finanza, arrestato un giovane di Ostuni già noto alle ...
Cronaca
23/10/2017
I carabinieri di Brindisi hanno eseguito un'ordinanza di ...
Cronaca
23/10/2017
I ragazzi, studenti dell'Istituto Giorgi, hanno postato ...
Cronaca
21/10/2017
Le indagini della Guardia di Finanza hanno riguardato due ...
Sabato 19 agosto a Lecce, in piazza Libertini. “Best of Soul”, l'imperdibile tour di Mario Biondi, fa ...