Aggredisce e insegue la convivente con un fucile da sub e coltelli: arresto a Carovigno

lunedì 4 settembre 2017
La donna si è salvata rifugiandosi da un amico, a sua volta minacciato dall'uomo violento.

Ennesimo episodio contro le donne. Questa volta teatro della violenza sono state le strade di Carovigno dove un uomo ha perseguitato e minacciato la sua compagna armato di un fucile subacqueo con la fiocina inserita e di due grossi coltelli. A metter fine all'incubo è stata la compagnia del Norm di san Vito dei Normanni, che ha assicurato alla giustizia il bruto. I fatti domenica pomeriggio quando un 25enne si è scagliato contro la compagna convivente, arrivando anche a inseguirla per strada mentre lei cercava di sfuggire alle sue grinfie. La giovane è poi riuscita a rifugiarsi presso un amico, finito ben presto nel mirino del 25enne violento. I carabinieri, intervenuti sul posto, sono riusciti poi a bloccare il violento, trovato anche in possesso di un coltello. Le accuse a suo carico sono di atti persecutori e porto abusivo di armi. Il 25enne è agli arresti domiciliari. 

Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
20/09/2017
A eseguire l’ordinanza di custodia cautelare in ...
Cronaca
19/09/2017
Il Giudice di Pace di Brindisi ha condannato Ryanair a ...
Cronaca
19/09/2017
Arrestato a Latiano un mesagnese: nel portafogli 4 banconote visibilmente ...
Cronaca
19/09/2017
Gdf in azione a Brindisi, nei guai un imprenditore e un ...
Sabato 19 agosto a Lecce, in piazza Libertini. “Best of Soul”, l'imperdibile tour di Mario Biondi, fa ...