Pesca di frodo e oltraggio a pubblico ufficiale: multe per quattro pescatori

venerdì 18 agosto 2017
Operazione nelle acque di Brindisi: fermati dalla squadra mobilen e dal personale della capitaneria quattro pescatori che avevano pescato senza rispettare le regole. Sanzionati. 

Operazione congiunta di Capitaneria e  mobile di Brindisi nella tarda serata di mercoledì. Gli agenti della locale squadra mobile della Questura di Brindisi e il personale in servizio presso la Capitaneria di porto della guardia costiera, nell’ambito di una attività finalizzata al controllo del territorio, hanno notato lungo il banchinamento “schiabiche” un'imbarcazione con quattro persone a bordo che si avvicinava agli ormeggi destinati al locale servizio di rimorchio. Una volta rientarta in porto, l'imbarcazione è stata controllata, scoprendo all'interno un notevole quantitativo di prodotto ittico. Gli agenti hanno così deciso di intervenire per verificare la provenienza e l’origine del pescato. Alla vista del personale di polizia i quatytro pescatori a bordo hanno però deciso di liberarsi del pesce e delle attrezzature utilizzate per la pesca, buttando tutto in mare. Non solo, perchè al fermo i quattro hanno anche reagito con veemenza, insultando gli operatori. Portati in Questura, sono poi stati sanzionati. Quanto buttato in mare non è satato invece recuperato a causa della melmosità del fondo, che ha impedito l'individuazione delle attrezzature e del pesce. I quattro devono rispondere di violazione alle vigenti disposizioni in materia di pesca e di oltraggio e resistenza a pubblico ufficiale.

 

Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
18/01/2018
 In quattro hanno affiancato il furgone ma sono stati ...
Cronaca
17/01/2018
L'uomo, un 73enne di Oria, era al vertice di un sistema di sfruttamento sessuale didonne ...
Cronaca
17/01/2018
L'uomo, un 39enne di Vercelli, aveva simulato ben 13 ...
Cronaca
17/01/2018
I due fucili rubati si trovavano in un armadietto ...
Sabato 19 agosto a Lecce, in piazza Libertini. “Best of Soul”, l'imperdibile tour di Mario Biondi, fa ...