Evasione e violazione degli obblighi di sorveglianza: due provvedimenti a Brindisi

venerdì 4 agosto 2017
I carabinieri hanno dato esecuzine a due provvedimenti a carico di due pregiudicati brindisini.

I carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia hanno eseguito un ordine di misura cautelare personale, emesso dal G.I.P. del Tribunale di Brindisi, nei confronti di Massimo Martinese, 38 anni  del posto, in atto sottoposto agli arresti domiciliari, poiché si era reso responsabile di evasione il 2 agosto 2017. Dopo le formalità di rito, l'uomo è stato tradotto presso la casa circondariale di Brindisi.

Provvedimento analogo poi anche a carico di un 46enne. I carabinieri della stazione di Brindisi Casale hanno eseguito un ordine di espiazione pena detentiva in regime di detenzione domiciliare, emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Brindisi, nei confronti di Vincenzo Corsano.
L'uomo deve espiare la pena di anni uno e mesi due di reclusione, poiché riconosciuto colpevole del reato di violazione degli obblighi della Sorveglianza Speciale di P.S., commesso a Brindisi il 24 agosto 2013. L'uomo è tornato ai domiciliari
Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
21/10/2017
Le indagini della Guardia di Finanza hanno riguardato due ...
Cronaca
21/10/2017
La Gdf ha verificato la correttezza della circolazione dei ...
Cronaca
19/10/2017
L'organizzazione criminale aveva basi a Brindisi e in Grecia, Albania e Montenegro. Per ...
Cronaca
19/10/2017
Detenzione di armi: due denunce nel brindisino. Operazioni di controllo dei ...
Sabato 19 agosto a Lecce, in piazza Libertini. “Best of Soul”, l'imperdibile tour di Mario Biondi, fa ...