Incendi, sotto la lente rete Ferroviaria Italiana: accuse di negligenza

giovedì 3 agosto 2017
Il fascicolo in Procura dopo l'incendio al Cillarese: nel rapporto della Forestale dubbi sull'operato di RFI.

Rete Ferroviaria Italiana finisce sotto la lente della Procura in relazione all'incendio boschivo che lo scorso 25 luglio ha distrutto oltre 30 ettari di vegetazione alle porte di Brindisi, vicino l'invaso idrico Cillarese. Il rapporto stilato dalla Forestale, e consegnato in Procura, ipotizza difatti un atteggiamento negligente nella cura delle zone adiacenti la ferrovia da parte di Rete Ferroviaria Italiana. Secondo l'accusa, l'Ente non avrebbe ottemperato l'obbligo di ripulire banchine, cunette e scarpate di propria competenza, da vegetazione erbacea, residui vegetali e ogni materiale infiammabile. I periti hanno stabilito difatti che il rogo prese il via proprio lungo i binari, nei pressi del Perrino. 


Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
13/07/2018
Il furto di energia elettrica nei primi sei mesi dell’anno ha fatto sottrarre ...
Cronaca
09/07/2018
Bilancio dei primi 6 mesi di attività dei carabinieri di Brindisi. E' di 34 ...
Cronaca
09/07/2018
Il ritrovamento a San Pancrazio Salentino, in contrada ...
Cronaca
06/07/2018
 Brindisi: indagato medico per truffa aggravata ai ...
Giovedì 10 maggio con Gianfranco Berardi, attore non vedente, e Gabriella Casolari. Al Teatro Comunale di ...