Due tonnellate di marijuana dall'Albania: tre arresti a Brindisi

mercoledì 2 agosto 2017
Operazione della Guardia di Finanza: in manette tre cittadini italiani con l'accusa di traffico di sostanze stupefacenti.

Per traffico internazionale di marijuana, stamattina sono finite in manette tre persone a Brindisi. Le fiamme gialle della compagnia di Ostuni e la sezione operativa navale di Brindisi, al termine di una complessa attività investigativa, hanno eseguito un’ordinanza di applicazione di misure cautelari in carcere nei confronti di 3 italiani. A loro carico, gravi indizi di colpevolezza in relazione all’importazione dall’Albania di 1,900 chilogrammi di marijuana rinvenuti e sequestrati lo scorso gennaio in 84 borsoni a Brindisi. In quell’occasione, la componente navale del Corpo aveva sequestrato l’ingente quantitativo di droga e arrestato due scafisti, in flagranza di reato. L’attività è stata sviluppata dai finanzieri, anche attraverso intercettazioni telefoniche mobili, ambientali e localizzatori satellitari GPS.
Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
21/10/2017
Le indagini della Guardia di Finanza hanno riguardato due ...
Cronaca
21/10/2017
La Gdf ha verificato la correttezza della circolazione dei ...
Cronaca
19/10/2017
L'organizzazione criminale aveva basi a Brindisi e in Grecia, Albania e Montenegro. Per ...
Cronaca
19/10/2017
Detenzione di armi: due denunce nel brindisino. Operazioni di controllo dei ...
Sabato 19 agosto a Lecce, in piazza Libertini. “Best of Soul”, l'imperdibile tour di Mario Biondi, fa ...