Rapina e botte a connazionale, fermati e denunciati tre cittadini pachistani

martedì 6 giugno 2017
L'arresto a San Vito dei Normanni. La tentata rapina nella notte di ieri: la vittima malmenata per 100 euro.

I carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di San Vito dei Normanni hanno tratto in arresto in flagranza di reato I.S. 24 anni, I.N. 26 anni, e H.F. 31 anni, tutti di nazionalità pachistana e residenti a San Vito dei Normanni, per tentata rapina in concorso.

I fermati, nel corso della notte, dopo avere avvicinato un loro connazionale di 36 anni e residente a San Michele Salentino, lo hanno malmentato per convincerlo a dare loro del denaro. Mentre erano intenti ad estorcere 100 euro al malcapitato, sono però arrivati i crabaninieri, allertati da alcuni passanti in transito. I militari hanno quindi bloccato i tre malviventi, la vittima invece è stata soccorsa e trasportata presso l’Ospedale civile di Brindisi per le cure del caso. All'uomo sono state riscontrate ferite giudicate guaribili in 20 giorni. 

Gli arrestati, dopo le formalità di rito, su disposizione della competente A.G., sono stati rilasciati .

Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
18/01/2018
 In quattro hanno affiancato il furgone ma sono stati ...
Cronaca
17/01/2018
L'uomo, un 73enne di Oria, era al vertice di un sistema di sfruttamento sessuale didonne ...
Cronaca
17/01/2018
L'uomo, un 39enne di Vercelli, aveva simulato ben 13 ...
Cronaca
17/01/2018
I due fucili rubati si trovavano in un armadietto ...
Sabato 19 agosto a Lecce, in piazza Libertini. “Best of Soul”, l'imperdibile tour di Mario Biondi, fa ...