Profumo di serie C per la Lupa Lecce. Invicta Brindisi schiantata 80-91

mercoledì 26 aprile 2017

Di nervi, di cuore e con il sangue agli occhi. La Lupa ha dimostrato ancora una volta di essere degna di questo nome.

Sorniona nei momenti di grigiore e feroce quando c’è da mordere l’avversario per portare a casa la vittoria. Una squadra che sa soffrire quella di coach Bray.

Come accaduto al PalaMelfi di Brindisi contro Invicta nel secondo atto di questa emozionante Poule Promozione di Serie D. 80-91 è il risultato col quale i giallorossi hanno messo in saccoccia due punti pesanti in ottica promozione. Dietro i numeri della gara c’è però molto di più. Un Mocavero da 32 punti e un Colella generosissimo, sceso in campo nonostante i postumi di una contrattura.

L’asse portante della Lupa ha tirato la carretta in terra brindisina, con il contributo dei muscoli di Caloia e della classe di Longo. Nonostante il pubblico ostile, i ragazzi di Bray hanno indovinato l’approccio aggiudicandosi il primo quarto col punteggio di 16-21. Le realizzazioni di Caloia e capitan Mocavero hanno permesso ai giallorossi di presentarsi nei secondi dieci minuti di gara con un vantaggio di 5 punti.

Un parziale dissipato in pochi minuti in virtù della risposta veemente dei padroni di casa, abili a mettere in fila una serie di tiri piazzati valsi il sorpasso e il +7 alla sirena della pausa lunga. I leccesi appaiono storditi dal ritorno furente di Leo e soci palesando alcuni problemi in fase difensiva. Il 41-48 della fine del secondo quarto è il campanello d’allarme che si accende nella testa dei lupi.

Ed è proprio nella ripresa che la Lupa riavvolge il nastro della partita ricominciando a macinare punti e a difendere con maggiore prestanza. Il mantello da superman è sempre sulle spalle di Mocavero. Nonostante le triple a bersaglio di Castellitto, Colucci e Botrugno, il numero 15 si è caricato ha trascinato la squadra sulle spalle segnando in tutte le salse, sino alla rimonta del 62 pari alla fine del terzo periodo. Negli ultimi dieci minuti i giallorossi hanno dimostrato maggiore lucidità rispetto ai locali meritando la vittoria. Dopo i primi minuti dell’ultimo quarto, Invicta ha ceduto all’impeto dei salentini che hanno difeso con grande spirito di abnegazione sino al suono dell’ultima sirena. Mocavero ha continuato a disegnare pallacanestro, Caloia ha dettato legge nel pitturato e Longo ha messo nella retina una sequela di tiri negli scampoli di gara fino al 80-91 finale.

TABELLINI

SERIE D MASCHILE - POULE PROMOZIONE

7^ GIORNATA - GIRONE A 

INVICTA Brindisi 80 – 91 Gruppo Mediterranea LUPA Lecce

Parziali: 16-21/ 32-20/ 14-21/ 18-29

INVICTA Brindisi: Rollo 3, Botrugno Al. 10, Castellitto 8, Rizzo 14, Leo 14, Quaranta 7, Botrugno An. 12, Colucci 12, Pulli 2, Simone; All.re Gervasi

LUPA Lecce: Pinto, Colella 10, Laudisa 3, Sirena 6, Assentato 2, Longo 17, Mocavero 32, Passante 5, Caloia 16, Zezza; All.re Bray

ARBITRI: Perrone (TA) – Matarazzo (TA)

Altri articoli di "Altri Sport"
Altri Sport
12/06/2017
Finale molto combattuto nella 32esima categoria: testa a ...
Altri Sport
08/06/2017
Alcune immagini e notizie della partenza della XXXII ...
Altri Sport
06/06/2017
La partenza della XXXII Regata Internazionale Brindisi-Corfù spostata al 7 giugno ...
Altri Sport
06/06/2017
In una giornata di tennis a più livelli accade che ...
Sabato 19 agosto a Lecce, in piazza Libertini. “Best of Soul”, l'imperdibile tour di Mario Biondi, fa ...