Videosorveglianza area Pip, intesa tra Comune e Asi: 8 telecamere collegate

venerdì 10 marzo 2017

Il vicesindaco Luigi Galiano aver ricevuto parere favorevole dal presidente del Consorzio Asi di Brindisi Domenico Bianco.

L’area produttiva Pip di Francavilla Fontana potrebbe presto avere il suo sistema di videosorveglianza. Lo rende noto il vicesindaco Luigi Galiano dopo aver ricevuto parere favorevole dal presidente del Consorzio Asi di Brindisi Domenico Bianco alla sua richiesta di installare 8 telecamere collegate alle “Control Room” e con lettura targhe, nell’area di via Grottaglie che accoglie i principali insediamenti produttivi di Francavilla Fontana.

“La disponibilità del consorzio a finanziare l’installazione del sistema di videosorveglianza – spiega Galiano – non era per nulla scontata, dal momento che parliamo di un’area che non è di pertinenza Asi. Anzi, negli anni scorsi le telecamere spettanti a noi sono state dirottate su Fasano poiché, come noto, la nostra area Asi è di fatto priva di aziende a causa dei vincoli idrogeologici esistenti. Per questo assume ancora più valore la disponibilità a finanziare il progetto data dal presidente Bianco per la zona Pip di Francavilla. Veniamo da anni, anzi decenni, durante i quali nulla è stato fatto per la nostra area Asi e per la zona industriale. In pochi mesi io e l’amministrazione guidata dal sindaco Maurizio Bruno abbiamo invece incardinato il progetto per la rimozione del vincolo idrogeologico dall’area Asi e adesso siamo a un passo dall’ottenere finalmente le agognate telecamere nella zona Pip, da sempre funestata dalle impunite scorribande dei ladri”. “Colgo quindi questa importante occasione – conclude il vicesindaco – per ringraziare il presidente Bianco e rivendicare con orgoglio l’elezione di un grande imprenditore francavillese alla guida del consorzio Asi. Per noi questa immediata e concreta ricaduta positiva sul territorio di Francavilla è la migliore risposta possibile a chi, evidentemente, non ha avuto la nostra stessa lungimiranza e capacità di anteporre gli interessi della nostra città a qualunque altro interesse possibile”.

“In attesa di portare a termine l’iter intrapreso – si legge nella nota di risposta del presidente Asi – al fine di valutare la possibilità dell’installazione di una prima postazione di videosorveglianza collegata alla ‘Control Room’, sarà effettuato nei prossimi giorni un sopralluogo da parte del Servizio Tecnico consortile”.

 

Altri articoli di "Economia e lavoro"
Economia e lavoro
30/10/2017
Confartigianato Brindisi, in un’ottica di vicinanza ...
Economia e lavoro
11/09/2017
Numeri soddisfacenti per l'aeroporto di Brindisi nel mese ...
Economia e lavoro
15/06/2017
Sciopero degli straordinari negli uffici postali pugliesi: poco personale e ritardi nelle ...
Economia e lavoro
23/05/2017
Palazzo: “I lavoratori sono preoccupati dalle ultime notizie. Chiediamo un incontro ...
Sabato 19 agosto a Lecce, in piazza Libertini. “Best of Soul”, l'imperdibile tour di Mario Biondi, fa ...