Raccolta porta a porta, assegnato il bando biennale: obiettivo 60% della differenziata

venerdì 20 gennaio 2017

La commissione ha valutato positivamente le caratteristiche dell’unica partecipante, la Ecologia Falzarano Srl.

Sarà la Ecologia Falzarano Srl a gestire l’appalto rifiuti per il Comune di Brindisi. Si sono concluse ieri le operazioni di gara da parte della Commissione nominata per valutare l’unica offerta pervenuta in risposta al bando d’appalto per l’affidamento biennale del servizio di raccolta, spazzamento, trasporto e conferimento in discarica degli RSU.

La nuova azienda ha proposto un progetto di gestione del servizio basato anche alcune migliorie rispetto a quanto previsto nel nuovo capitolato:

Raccolta porta a porta esteso a tutta la città con impiego di piccoli veicoli elettrici per il centro storico;

Fornitura di cassonetti (che andranno a sostituire tutti quelli attualmente presenti in città) dotati di dispositivi elettronici per l’identificazione degli utenti che operano il conferimento mediante appositi contenitori e sacchetti anch’essi dotati di dispositivi di riconoscimento dell’utente; questi sacchetti e contenitori verranno distribuiti a domicilio all’utenza con registrazione immediata dell’assegnatario;

Fornitura di compostiere domestiche (per categorie di utenti che ne possono massimizzare l’efficacia di impiego quali cittadini che hanno giardini) e 4 compostiere di comunità che saranno dislocate nei pressi di mense e plessi scolastici in aree che saranno individuate;

Sarà operato il lavaggio notturno delle strade per sei volte a settimana;

 La raccolta di umido e indifferenziato sarà svolta in orario notturno;

Incremento della frequenza di raccolta della carta (2 volte/settimana) e della plastica (2 volte/settimana);

Fornitura di cestini per la raccolta di deiezioni canine;

Progetti di sensibilizzazione ambientale nelle scuole;

Ripristino e messa in funzione delle otto isole ecologiche attualmente vandalizzate ed inutilizzate;

Dal punto di vista dei tempi di subentro nel servizio, la Ecologia Falzarano ha garantito il proprio impegno per un rapido subentro alla ditta Ecologica Pugliese. Per finalizzare il passaggio di cantiere tra le due aziende, occorrerà:

Attuare le verifiche di Legge sulla documentazione di gara (oggi l’ufficio contratti del Comune ha proceduto alla richiesta di tutti i documenti necessari all’aggiudicazione definitiva) e successiva stipula del contratto;

Formalizzazione del passaggio dei dipendenti dalla Ecologica Pugliese alla Ecologica Falzarano

Sostituzione di tutti i cassonetti presenti in città

Approntamento della logistica e trasferimento dei nuovi mezzi che saranno utilizzati per l’espletamento dei vari servizi

Fornitura delle compostiere domestiche, dei contenitori e dei sacchetti agli utenti

Il servizio dovrebbe partire dall’1 febbraio 2017.

La Ecologia Falzarano ha assunto l’impegno nella sua offerta di raggiungere l’obiettivo del 60 % di raccolta differenziata entro il primo anno, per ottenere riduzioni della TARI.

La sindaca Carluccio intende istituire un “Tavolo di gestione dell’avvio del servizio di raccolta RSU” che si riunirà con cadenza settimanale per monitorare costantemente l’avanzamento dell’implementazione dei servizi e il trend della percentuale di raccolta differenziata.

 

Altri articoli di "Ambiente"
Ambiente
14/12/2018
Sequestro e indagini della Capitaneria per accertare che la ...
Ambiente
21/11/2018
Gli ingegneri nominati dal gip hanno concluso che il gasdotto e la rete gas Snam alla ...
Ambiente
16/11/2018
L'operazione disposta dalla Procura di Lecce nell'ambito ...
Ambiente
02/11/2018
Attività di contrasto al fenomeno dell’abbandono incontrollato dei rifiuti: ...
Lunedì 5 novembre prima assoluta: Vessicchio dirige "I solisti del sesto armonico". La stagione ...