Menzione d’onore a Torino per l’imprenditrice salentina Cristina Mercuri

sabato 5 novembre 2016

Menzione d’onore al premio internazionale per l’aforisma “Torino in sintesi” all’imprenditrice salentina Cristina Mercuri.

Si è svolta a Torino la quinta edizione del Premio Internazionale per l’Aforisma “Torino in Sintesi”, il contest più importante in Italia sull'arte dell’aforisma e uno dei più rinomati a livello europeo, promosso dall'Aipla – Associazione Italiana per l'Aforisma – presieduta dalla giornalista e scrittrice Anna Antolisei.

Menzione d’Onore della giuria a Cristina Mercuri, imprenditrice di Gallipoli e Vice Presidente del Comitato Piccola Industria di Confindustria Lecce, per la sua silloge “La vita insegna e io prendo disappunti”, un taccuino dove l’autrice, presente anche su Twitter come @sonopazzaio con oltre 20mila follower, guida il lettore attraverso cinquanta vivacissime capriole linguistiche, che aprono sempre un sorriso, ma che sanno invitare con garbo alla riflessione.

Come la stessa autrice ama dire: “Io scrivo aforismiei, ossia aforismi a modo mio. Mi piace smontare e rimontare le parole, come tessere di un domino, per arricchirle di nuovi significati e creare effetti inattesi e sorprendenti. Il gioco sta tutto lì”.

I complimenti per questo riconoscimento giungono a nome di tutti i colleghi di Confindustria Lecce, dal Presidente Giancarlo Negro: “Rivolgo alla collega Cristina Mercuri i migliori auguri, auspicando le più grandi soddisfazioni. Giocare con le parole è espressione di capacità creativa e di vivacità intellettiva che ispirano in molta parte anche l’attività d’impresa. Cristina Mercuri non è nuova a questo tipo di premi. La sua massima ‘Il destino ce lo costruiamo noi. E’ fato a mano’ – è stata inserita nell’agenda Comix 2016. Il suo impegno però non è fine a se stesso: segnalo infatti il progetto benefico, portato avanti in collaborazione con Rudy Zerbi, in favore dell’ospedale Casilino di Roma, con il merchandising legato allo slogan: ‘Sono una donna d’affari. Miei’. Mi aspetto, naturalmente, altre novità dal prossimo futuro. Ad maiora”.

Scrive Fabrizio Caramagna, scrittore e studioso di aforismi, fondatore del sito Aforisticamente (www.aforisticamente.com) e membro della giuria del premio Torino in Sintesi: "L'aforisma in Italia è un genere discreto, nascosto, spesso ignorato dalla critica letteraria, dai media e dalla grande editoria, e poco letto e studiato nelle scuole. Il paradosso è che l'aforisma viene citato ovunque (soprattutto sui social), ma quasi nessuno è in grado di dire cosa sia un aforisma. Attraverso il Premio “Torino in Sintesi” l'Associazione Italiana per l'Aforisma sta cercando di far tornare l'attenzione su questo genere letterario, uno dei più antichi del mondo e che ha visto nel passato interpreti riconosciuti come La Rochefoucauld, Oscar Wilde, Ennio Flaiano e altri ancora. In tale ambito, con la Menzione d'Onore a Cristina Mercuri il Premio Torino in Sintesi riconosce anche l'importanza di Twitter, come nuovo "medium" e laboratorio letterario di creazione di forme brevi nello spazio di 140 caratteri".

Tutti gli esiti del premio “Torino in Sintesi” sono consultabili sul sito www.aiplaforisma.org

 

 

Altri articoli di "Economia e lavoro"
Economia e lavoro
07/05/2018
Martedì 8 maggio sit-in contro i ritardi del piano rifiuti in Puglia. Il ...
Economia e lavoro
19/04/2018
L'annuncio della nota pasticceria ha sollevato critiche ...
Economia e lavoro
03/04/2018
Verifiche del NIL Carabinieri e dell'Ispettorato ...
Economia e lavoro
29/03/2018
Nonostante gli appelli, Valtur non rilancia l'attività dei villaggi: licenziamento ...
Giovedì 10 maggio con Gianfranco Berardi, attore non vedente, e Gabriella Casolari. Al Teatro Comunale di ...