Nuovo Teatro Verdi: dal 3 ottobre parte la campagna abbonamenti

venerdì 30 settembre 2016
Si apre la campagna abbonamenti alla stagione 2016-17 del Teatro Verdi di Brindisi. Anche quest’anno la campagna è articolata in base alla tipologia dell’offerta, fino ad arrivare all’inaugurazione della stagione, prevista per martedì 22 novembre.

Nel solco della passata edizione, la stagione prevede un’unica serata per tutti i titoli in programma, in totale dodici più uno fuori abbonamento.


Si comincia la prima settimana di ottobre con i vecchi abbonati all’intera stagione, che potranno confermare l’offerta completa di spettacoli, denominata «Rainbow». Dopo il primo periodo sarà la volta dei nuovi abbonati «Rainbow» e, successivamente, di quelli che sceglieranno due format esclusivi della stagione, «Red» e «Blue», che tracciano un percorso più breve fatto di sei spettacoli ciascuno.

Nel dettaglio, la campagna abbonamenti si svolge nelle seguenti tre fasi:

da lunedì 3 a venerdì 7 ottobre i vecchi abbonati all’intera stagione potranno sottoscrivere l’abbonamento («Rainbow») a tutti i dodici spettacoli in cartellone con diritto alla conferma del posto;
a partire da mercoledì 12 ottobre, sarà la volta dei nuovi abbonati poter acquistare il format «Rainbow» e dunque assicurarsi una poltrona per l’intera durata della stagione;
a partire da lunedì 24 ottobre, saranno disponibili, come già ricordato, due tipologie di abbonamento, contraddistinte dai colori «Red» e «Blue», formate da sei spettacoli ciascuna. Le giornate del 24 e 25 ottobre saranno dedicate ai possessori dei vecchi «Green» e «Yellow», cui è riconosciuta una prelazione, ma da mercoledì 26 ottobre le due opzioni saranno a disposizione per tutti («Red»: Il sindaco pescatore, Provando… dobbiamo parlare, Filumena Marturano, Il padre, Due, Ezio Bosso con l’Orchestra della Magna Grecia. «Blue»: Buena onda, Molière: la recita di Versailles, Amleto, La bella addormentata, Vacanze romane, Locandiera B&B);
conclusa l’apertura dedicata agli abbonamenti, da lunedì 7 novembre sarà possibile acquistare i biglietti per tutti gli spettacoli in cartellone.
Lo spettacolo «Performance», con Virginia Raffaele, in programma il 12 gennaio 2017, non fa parte delle proposte di abbonamento suindicate: gli abbonati avranno tuttavia la priorità per l’acquisto del biglietto.
 

Aperture botteghino

A partire dal 3 ottobre il botteghino sarà aperto tutti i giorni, dal lunedì al venerdì esclusi festivi, dalle ore 10 alle 13 e dalle ore 16.30 alle 19.

Info prezzi www.fondazionenuovoteatroverdi.it (sezione botteghino)

Tel. 0831 229230 - 562554.

L’inaugurazione

La stagione 2016-17 comincia con «Il sindaco pescatore», monologo nel quale Ettore Bassi darà voce alla storia di Angelo Vassallo, un ordinario eroe, ex primo cittadino di Pollica, paesino nel cuore del Cilento, ammazzato dalla camorra nel 2010.

Appuntamento martedì 22 novembre alle ore 20.30 con il primo sipario della stagione: la pièce riprende la storia di un amministratore onesto in un sistema istituzionale corrotto, toccando i temi dell’ingiustizia, della verità taciuta, della lotta contro il cancro di una regione bellissima, ma macchiata da crimini efferati, come quello di un uomo che, durante il suo triplo mandato (eletto anche una quarta volta con il cento per cento dei voti prima di essere ucciso), si era sempre opposto all’illegalità.

 

La Stagione

Più che “una” stagione, sarà una partitura di stagioni. La proposta spazia dal repertorio classico alla drammaturgia contemporanea, presentando nella sala del teatro cittadino alcune grandi produzioni e i più interessanti registi e interpreti della scena di questi anni: da novembre ad aprile saranno dodici (più uno fuori abbonamento) gli spettacoli programmati fra prosa, narrazione, comico d’autore, musica, musical, family show e danza.

 
La stagione è pensata per far dialogare tradizione e innovazione e punta decisa su una nuova generazione di registi, autori, interpreti, con un’attenzione speciale per i temi più sentiti dalla società. Una mappa fatta di titoli nella quale i punti cardinali sono la regia, la drammaturgia e l’arte dell’attore. L’intreccio di questi tre elementi accoglie sia la migliore tradizione sia le ricerche più recenti, con un pensiero costante al pubblico che rappresenta parte attiva nel dialogo tra classico e contemporaneo.

 
Il parterre di interpreti e registi che abbiamo scelto si conferma anche quest’anno di grande spessore: i nomi del migliore cinema italiano e i volti noti al grande pubblico della tv sfidano la scena accanto ai grandi artisti dello spettacolo dal vivo per rileggere i giganti della drammaturgia, assieme agli autori che raccontano il presente. Ettore Bassi, Rocco Papaleo, Fabrizio Bentivoglio, Sergio Rubini, Virginia Raffaele, Paolo Rossi, Mariangela D’Abbraccio, Geppy Gleijeses, Daniele Pecci, Maddalena Crippa, Alessandro Haber, Lucrezia Lante Della Rovere, Serena Autieri, Attilio Fontana, Raoul Bova, Ezio Bosso e Laura Morante, sono soltanto alcuni dei protagonisti che formano il nuovo cartellone del Verdi.

 
Altri articoli di "Teatro"
Teatro
25/08/2017
Al via a Brindisi la campagna abbonamenti del teatro Verdi. Ecco tutte le informazioni. ...
Teatro
26/03/2017
Il primo musical sulla vita della "principessa ...
Teatro
01/03/2017
“La musica è pericolosa” è il titolo dello spettacolo di Nicola ...
Teatro
26/02/2017
La commedia affronta gli interrogativi di una giovane coppia alle prese con il furturo ...
Sabato 19 agosto a Lecce, in piazza Libertini. “Best of Soul”, l'imperdibile tour di Mario Biondi, fa ...