Chiusura centro anziani: "Il sindaco non ci ha ricevuti". Ed è polemica: “Ci presenteremo in Consiglio”

mercoledì 21 settembre 2016
Risvolti al veleno relativi alla delicata questione della chiusura del centro polivalente di Bozzano, chiuso dall’11 luglio scorso.

Per questo motivo, stanchi di essere costantemente inascoltati ed amareggiati per aver pagato la quota annuale senza poter usufruire della struttura, una delegazione di anziani si è recata stamane a Palazzo di Città, con l’intento di ottenere un colloquio con il sindaco Angela Carluccio.

Incontro atteso, sperato ma mai avvenuto. Infatti, una volta entrati in Comune, sono stati ricevuti - ci dicono - da un messo comunale. Quest’ultimo ha appuntato le denunce degli anziani e le ha recapitate al sindaco. La Carluccio, così,  senza accogliere la rappresentanza, ha fatto giungere loro, tramite il messo, la comunicazione secondo cui della questione se ne sarebbe parlato, probabilmente, a dicembre, vanificando, così, le fievole speranze degli anziani.
Di fronte ad una ‘non risposta’ da parte del primo cittadino brindisino, la massiccia rappresentanza della terza età ha deciso che sarà presente al Consiglio comunale del 23 settembre, con l’auspicio che, almeno in quell’occasione, il sindaco possa ‘ricordarsi’ di loro e dare ascolto alle loro richieste. 
Altri articoli di "Brindisi"
Brindisi
14/01/2019
Dopo 18 ore di serrate indagini è stato fermato l’autore del tentato ...
Brindisi
14/12/2018
Sequestro e indagini della Capitaneria per accertare che la ...
Brindisi
14/12/2018
Sul tir con targa greca erano stipati 145 colli ...
Lunedì 5 novembre prima assoluta: Vessicchio dirige "I solisti del sesto armonico". La stagione ...