Arrestato in Marocco il presunto omicida del circense pugliese

giovedì 25 agosto 2016
Si tratta di un 28enne di Casablanca scovato dagli agenti di polizia marocchina a Casablanca dove si era nascosto.

Un uomo di 28 anni è stato arrestato in Marocco perché sospettato di essere l'autore dell'aggressione ai danni di Alessandro Lauciello, il 18enne circense originario di Corato, ucciso mercoledì scorso in un paese del nord del Marocco, di aver ferito gravemente il padre del ragazzo e altre tre persone sempre della compagnia circense. Il movente potrebbe essere una vendetta 

La fuga del presunto assassino è durata poco più di 12 ore: gli agenti di polizia marocchina hanno trovato il 28enne – che ha precedente penali - in un'abitazione di Casablanca, città in cui è nato. L'uomo, che aveva lavorato come guardiano per il “Circo Massimo” della famiglia Lauciello, quando la compagnia di circensi aveva fatto tappa a Casablanca. Ora è a disposizione dell'autorità giudiziaria per il seguito dell'inchiesta. Il padre del 18enne è ricoverato in un reparto dell'ospedale di Rabat.


Fonte: Barisette. 

Altri articoli di "Brindisi"
Brindisi
18/01/2021
Per ragioni di interesse pubblico a favore dei minori e a ...
Brindisi
16/01/2021
Il Comune di Brindisi, come deliberato oggi 15 gennaio, parteciperà come capofila, ...
Brindisi
14/01/2021
BRINDISI - Oggi il sindaco Riccardo Rossi ha spiegato di aver contattato Edison ...
Brindisi
14/01/2021
BRINDISI - Il report Covid ricevuto oggi dalla Prefettura e ...
«No Bomb, Yes Love» è il concerto di Eugenio Finardi, Bungaro, Raffaele Casarano e Mirko Signorile ...