Segnali per la fermata dell'autobus fissati a terra con le pietre: attenzione sulla litoranea

martedì 23 agosto 2016
I pali che segnalano le fermate dell'autobus lungo la litoranea a nord di Brindisi sono tenuti insieme da un mucchietto di pietre.

Dopo l'episodio del ferimento di un uomo colpito da un segnale della Stp caduto in via Bastioni San Giacomo, una segnalazione documenta la precarietà e la conseguente pericolosità dei segnali che indicano le fermate dei bus della società lungo la litoranea brindisina, nei pressi di Apani.

Come si evince dalle foto, i cartelli sono tenuti in equilibrio, non proprio stabile, da cumuli di pietre: il rischio che una folata di vento li butti giù è concreto.

Se una simili situazione venisse a concretizzarsi, il pericolo che i pali possano provocare degli incidenti stradali è molto elevato: la litoranea, di questi tempi, è molto frequentata da gente che si reca al mare e dai tanti turisti che affollano la nostra provincia.

Se un automobilista, un motociclista o un ciclista dovesse transitare proprio mentre il segnale dovesse cedere, le conseguenze non sarebbero preventivabili.
Altri articoli di "Brindisi"
Brindisi
14/01/2019
Dopo 18 ore di serrate indagini è stato fermato l’autore del tentato ...
Brindisi
14/12/2018
Sequestro e indagini della Capitaneria per accertare che la ...
Brindisi
14/12/2018
Sul tir con targa greca erano stipati 145 colli ...
Lunedì 5 novembre prima assoluta: Vessicchio dirige "I solisti del sesto armonico". La stagione ...