Vigili urbani a Ferragosto: eccesso di zelo, inflessibilità o cosa?

martedì 16 agosto 2016
Spesso ci sono state segnalazioni riguardanti il Corpo della Polizia Municipale “assente” nei momenti in cui ci sarebbe stato davvero bisogno.

In questo caso, le foto ci sono state inviate da un nostro lettore. Sono state scattate alle ore 12,00 di ieri, 15 agosto ed il ‘fotografo’ ce le ha mandate sottolineando come, in questo caso, i due vigili in questione abbiano multato, accanto alla casa del Prefetto, la moto di due ragazzi che l’avevano parcheggiata per farsi due passi. E poi una serie di multe ad auto su viale Regina Margherita.
“Premesso – scrive Antonio Vergara – che le multe andrebbero elevate sempre, quando ce ne è effettivamente bisogno, i due vigili sono stati fin troppo severi, anche quando i ragazzi hanno spiegato che avevano lasciato il motorino per pochi minuti per fare due passi sul Lungomare. E comunque – prosegue Vergara – le pattuglie, nel giorno di Ferragosto, avrebbero dovuto, così come peraltro dichiarato dal comandante dei Vigili Urbani Nigro ad un tv locale, monitorare le strade ‘a rischio’”.
Il nostro lettore, in sintesi, afferma che la Polizia Municipale “nascondendosi dietro la carenza di personale” (dice ancora Vergara), scarseggia in controlli quando e dove ci sarebbe davvero bisogno, per poi peccare di eccessivo zelo quando e dove potrebbe soprassedere.
Noi riteniamo che la Polizia Municipale debba, invece, fare il suo dovere sempre e comunque, indipendentemente da giorni, orari e luoghi.
 
Altri articoli di "Fotonotizia"
Fotonotizia
28/11/2017
L'astronauta italiano Paolo Nespoli pubblica una foto dalla stazione spaziale che ritrae ...
Fotonotizia
23/11/2017
Una distesa di uova in riva al mare pronte a schiudersi. Uno spettacolo di rara ...
Fotonotizia
09/08/2017
Il Komandante avvistato mentre scende dalla scaletta dell’aereo a Brindisi. Meta ...
Fotonotizia
03/04/2017
Uno slogan provocatorio ad alto impatto emotivo è quello che da qualche giorno ...
«No Bomb, Yes Love» è il concerto di Eugenio Finardi, Bungaro, Raffaele Casarano e Mirko Signorile ...