Scuola, il 100% dei docenti pugliesi delle medie saranno trasferiti

sabato 6 agosto 2016

La denuncia è della Flc Cgil Puglia dopo aver appurato che la totalità dei docenti della fase C della mobilità della secondaria di I grado sarà costretta a trasferirsi.

"Sarà una vera ecatombe - denuncia il sindacato -. Se sommati ai fuoriusciti della primaria, il numero dei docenti in esodo sale complessivamente a 1.710 unità confermando puntualmente quanto avevamo sostenuto".

I calcoli della Flc si basano sulla sigla della provincia di nascita dei docenti di scuola secondaria di I grado, all’interno della tabella della mobilità: 839 sono i docenti in mobilità fuori regione, di questi 128 quelli hanno volontariamente hanno preferito il trasferimento, 711 sono stati costretti ad accettarlo (il 100% dei partecipanti alla fase C dei trasferimenti). Poco più della metà sono di sostegno. 

"Solo apparentemente i dati della secondaria di 1° grado sono, in valori assoluti, meno eclatanti rispetto alla scuola primaria perché, al contrario - spiegano dalla Flc - in termini percentuali sull’organico complessivo dei docenti il dato è inconfutabile nella sua drammaticità. E' lecito prevedere che anche la mobilità nella secondaria di 1° grado presenti gli stessi esiti disastrosi verificatisi nella primaria, visto che fino a ieri il sottosegretario Faraone ha dato conferma che le procedure non saranno riviste nonostante le migliaia di casi di diritti negati e interessi lesi". 

Se saranno confermati gli errori del sistema, per la Flc Puglia l’unica possibilità d’uscita rimarrà quella di ritirare le tabelle della mobilità già pubblicate, reimpostare l'algoritmo e rifare i movimenti, anche rinviando di un anno le fasi successive non indispensabili a garantire il regolare avvio del nuovo anno scolastico, a cominciare dall’inutile e preoccupante fase della “chiamata diretta” dei docenti.

"Non ci fermeremo di fronte a tanta prepotenza - concludono - e stiamo valutando anche di coinvolgere i parlamentari pugliesi per sostenere con forza le ragioni di tanti docenti le cui attese sono andate deluse per l’ostinazione pervicace del Ministro e di qualche sottosegretario del MIUR".

Fonte: Barisette. 

Altri articoli di "Brindisi"
Brindisi
22/01/2021
Il Comune di Brindisi, insieme ai Comuni di Mesagne, ...
Brindisi
21/01/2021
BRINDISI - Le risorse stanziate dal Recovery Fund per i ...
Brindisi
20/01/2021
BRINDISI - È stato approvato il progetto di ...
Brindisi
20/01/2021
Ieri, 19 gennaio, si sono incontrati i sindaci della ...
«No Bomb, Yes Love» è il concerto di Eugenio Finardi, Bungaro, Raffaele Casarano e Mirko Signorile ...