Giovinazzo "raccontata" da Lino Patruno e tanto Salento nel nuovo numero di Bridge Puglia USA

giovedì 28 luglio 2016
È on-line la nuova edizione di Bridge Puglia USA (www.bridgepugliausa.it), la rivista di cultura e turismo fondata e diretta da Flavia Pankiewicz.

In apertura un articolo di Lino Patruno, dedicato a Giovinazzo, e corredato dalle splendide immagini di Nicola Amato e il “ritratto d’artista” di Antonella Marino dedicato questo mese a Raffaele Quida, nativo di Gallipoli, e al tema delle sue ultime installazioni a Lecce, Bari, Taranto, che saranno presto a Milano.

Alberto Sobrero, nella sua rubrica dedicata ai proverbi dialettali pugliesi, commenta un proverbio salentino che fa riferimento alla gestione del tempo, dettagliatamente illustrato da una bellissima china appositamente creata dall’artista salentino Bruno Maggio, mentre l’esperto di cucina, Dario Ersetti, propone una classica ma squisita ricetta: gli ziti al forno con melanzane e pomodori.

Al mare del Salento e ai suoi scenari mozzafiato è dedicato un reportage fotografico a cura del salentino Emilio Nicolì (autore della foto allegata), a cui fanno da contraltare le immagini, anch’esse mozzafiato, dei bianchi deserti di cristalli di gesso del White Sands National Monument del New Mexico, nella rubrica USA, a cura di Madeleine Gehrig. Sempre nella rubrica dedicata agli USA viene proposta un’interessante intervista a Odette Fada, chef d’origine bresciana con trent’anni di carriera in America, che ha lavorato in alcuni dei più importanti ristoranti di New York e Los Angeles, che racconta come sono cambiati i gusti degli americani in fatto di cibo.

In cultura Sergio D’Amaro recensisce la biografia del poeta e scrittore italoamericano, originario di San Marco in Lamis, Joseph Tusiani, In una casa un’altra casa trovo, di recente ripubblicata da Bompiani in una nuova edizione a cura di Raffaele Cera e Cosma Siani. Si parla, inoltre, dei quaranta giovani attivisti italiani, tra cui la salentina Chiara De Carlo, che hanno partecipato a Parigi alle iniziative di ONE, organizzazione internazionale con oltre 7 milioni di iscritti che cura grandi campagne di sensibilizzazione per la lotta alla povertà estrema.

L’editoriale del direttore, Pankiewicz, è dedicato al disastro ferroviario di Andria, che ha sconvolto l’estate pugliese.

La delicata poesia proposta in questa edizione, infine, è “Se ti dimetichi di me” (menzione speciale della giuria al Premio Alda Merini 2014), della salentina Giovanna Politi, tratta dalla sua raccolta di recente pubblicazione, Dell’anima falò.


Fonte: LecceSette.it


Altri articoli di "Tempo libero"
Tempo libero
30/10/2017
Lo ha realizzato Paolo Nespoli sulla Stazione Spaziale Internazionale e risale a fine ...
Tempo libero
19/10/2017
Al parco Carrisiland inizia una nuova avventura con nuovi temi e nuovi ...
Tempo libero
01/09/2017
Venerdì 15 settembre a Erchie musica dalle 19 per la ...
Tempo libero
09/03/2017
Musica e teatro saranno protagonisti di una settimana piena di eventi al Binario 23 di ...
Sabato 19 agosto a Lecce, in piazza Libertini. “Best of Soul”, l'imperdibile tour di Mario Biondi, fa ...