Bonus sulla rata di iscrizione alla sede di Brindisi dell'università di Bari: tutto quello che c'è da sapere

giovedì 21 luglio 2016
Novità importanti per gli studenti che intendo iscriversi alla sede brindisina dell'università di Bari.

Dal 15 al 31 luglio 2016 gli studenti, compreso i maturandi, potranno presentare domanda di immatricolazione usufruendo di un bonus di 51 euro sulla prima rata di iscrizione.

Dal 15 luglio sul portale dell’università di Bari saranno pubblicate tutte le informazioni al riguardo. Ulteriori agevolazioni sono riservate a:

• studenti figli dei titolari di pensione di inabilità, con un ISEE non superiore a € 4.000;

• vittime del terrorismo e della criminalità organizzata;

• studentesse in maternità, in relazione all'anno di nascita del figlio/a;

• studenti con uno o più fratelli/sorelle iscritti a questa Università. L'esonero è riconosciuto in misura del 30% dei contributi universitari calcolati in base all’ISEE e sino alla prima iscrizione fuori corso;

• studenti lavoratori con ISEE inferiore a € 25.000,00 (è prevista una riduzione del 10%);

• dipendenti dell'Ateneo, non in possesso di titolo accademico (è prevista una riduzione del 30%);

• studenti titolari di asilo e/o rifugio politico, protezione internazionale, sussidiaria e umanitaria (prevista riduzione del 30%).

Da quest’anno, è inoltre esteso il Grant per i laureati presso l’ateneo barese dal 50 all’80% per rinsaldare il legame tra università e i suoi laureati.

Il beneficio non è applicabile a coloro che intendano usufruire di forme di esonero totale previste dal vigente.
Altri articoli di "Brindisi"
Brindisi
25/11/2020
BRINDISI - Tutti pronti a ripartire: si torna a scuola. A ...
Brindisi
24/11/2020
BRINDISI - I sindacati FEMCA CiSL, Uiltec Uil, Ugl Chimici ...
Brindisi
22/11/2020
BRINDISI - "Una cosa sola devono fare le forze di ...
Brindisi
21/11/2020
BRINDISI - Le scuole cercano di tornare alla normalità, nonostante il difficile ...
«No Bomb, Yes Love» è il concerto di Eugenio Finardi, Bungaro, Raffaele Casarano e Mirko Signorile ...