Ferrovie dello Stato cerca autisti per bus in Toscana e Veneto

lunedì 18 aprile 2016
Il Gruppo è alla ricerca di personale per "Busitalia Sita Nord", la controllata di Ferrovie. 

Ferrovie dello Stato cerca in Toscana e Veneto autisti da collocare a tempo indeterminato alla guida dei mezzi della società “Busitalia sita Nord” che rientra tra le controllate del Gruppo. 

Per candidarsi è necessario essere in possesso dei seguenti requisiti: patente di guida per autotreni e autosnodati destinati al trasporto privato di persone, conoscenza di elementi base di elettronica e di meccanica, possesso della carta di qualificazione del conducente.

Nella valutazione delle candidature per le assunzioni a tempo indeterminato l’azienda terrà conto anche di alcuni requisiti preferenziali come il diploma di scuola media superiore, la precedente esperienza come autista di autobus, la conoscenza della lingua inglese e la residenza nelle regioni per le quali la ricerca è aperta.

Le domande di partecipazione alle selezioni dovranno essere inviate entro il 26 aprile 2016 tramite il sito web del gruppo www.fsitaliane.it previa preventiva registrazione. Nella sezione “Lavora con Noi” si accede alle ricerche in corso e selezionando quella attiva si potrà inviare la propria candidatura. 

I candidati in possesso dei requisiti richiesti saranno contattati dalle Ferrovie dello Stato per partecipare alle selezioni. Gli idonei di età sino a 29 anni saranno inseriti con contratto di apprendistato professionalizzante.

Fonte: www.fsitaliane.it

Altri articoli di "Offerte di lavoro"
Offerte di lavoro
29/09/2019
Anche Legacoop Puglia tra gli enti partecipanti al bando di ...
Offerte di lavoro
17/09/2018
Bando per la selezione di n. 4 volontari da impiegare in un ...
Offerte di lavoro
27/03/2018
Area geografica:Milano, Roma, Bergamo, Bologna, Palermo, Pisa, Napoli, Catania Ryanair ...
Offerte di lavoro
08/11/2017
Al via il concorso, per titoli ed esami, per il ...
«No Bomb, Yes Love» è il concerto di Eugenio Finardi, Bungaro, Raffaele Casarano e Mirko Signorile ...