Intitolazione Sala Concerto del Liceo Musicale “Simone Durano” a Ugo Giuseppe Gigante

martedì 16 febbraio 2016
L’incontro di studi su Ugo Giuseppe Gigante, organizzato con il patrocinio del MAP, CRACC, Conservatorio di Stato  “Tito Schipa”, Biblioteca Provinciale, Fondazione Biblioteca Arcivescovile “Annibale De Leo” Diocesi di Brindisi, Amici dei Musei, Club Unesco Brindisi e Italia Nostra, è in programma giovedì 18 febbraio alle ore 17.00 nell’Auditorium del Liceo Simone- Durano di Brindisi per ricordare il violinista e compositore brindisino.

Dopo il saluto del Dirigente scolastico, Carmen Taurino, a tracciare un ritratto a più voci, seguendo l’itinerario della sua attività musicale e della sua amicizia con lo scultore Edgardo Simone e illustrando gli elementi più importanti del suo percorso creativo, saranno i due massimi studiosi in materia. 
Quali sono stati i rapporti di Simone e  Gigante? Che cosa li divide e che cosa li unisce, al di là dei luoghi comuni, pur nell’amore comune per la città di nascita che non li ha sempre ripagati con egual moneta?
Lo storico dell’arte contemporanea del Dipartimento di Beni Culturali dell’ Università del Salento e direttore scientifico del Museo Mediterraneo dell'Arte Presente (Map) di Brindisi, Massimo Guastella, aprirà l’incontro con un’analisi interessante su Edgardo Simone, “Italian sculptor, visits America”.Il ventennio statunitense; Giuseppe Gigante, docente di Composizione del Conservatorio “Tito Schipa” di Lecce, proporrà di seguito l’intervento dal titolo: Ugo Giuseppe Gigante, storia di uno straordinario talento meridionale. Sarà presente Matteo Quitadamo, nipote del compositore, che offrirà al pubblico nuovi spunti di riflessione per ulteriori e auspicabili approfondimenti; modera l’incontro Maria Antonietta Epifani, docente di pianoforte del Liceo Simone-Durano. 
A conclusione, verrà scoperta una targa per intitolare la sala concerto al musicista brindisino. La serata proseguirà con il concerto degli allievi delle classi di clarinetto, pianoforte, sassofono e violino curate dai proff. Antonio Bagnato, Maria Antonietta Epifani,  Danilo Russo e Vitalba Semeraro, che proporranno il Preludio da”L’ultimo giorno di Pergolesi”, “E non torna..” e “Un organetto suona per la via”, composte da Ugo Giuseppe Gigante.  
L’incontro di studi è parte di un progetto più ampio che vede il Liceo Simone-Durano promotore  e protagonista di varie iniziative culturali interessanti per l’intero territorio.
 
Altri articoli di "Cultura"
Cultura
27/10/2020
Si dice che l'animo umano sia naturalmente propenso alla ...
Cultura
28/08/2020
Ieri, a Campi Salentina (LE), nell'ambito delle ...
Cultura
13/06/2020
PUGLIA - Varato, come riferito dall’Agenzia regionale ...
Cultura
02/06/2020
74 anni fa gli italiani votarono, oltre al referendum che determinò la nascita ...
«No Bomb, Yes Love» è il concerto di Eugenio Finardi, Bungaro, Raffaele Casarano e Mirko Signorile ...