Dema, sciopero di tutte le maestranze. Ennesimo rinvio del vertice in Regione

venerdì 15 gennaio 2016
Sciopero di tutte le maestranze di Dema Aeronautica.  

Stamattina, infatti, i lavoratori effettueranno un presidio davanti allo stabilimento brindisino che andrà avanti per tutta la giornata. Il tutto, a seguito dell’ennesimo rinvio per la questione che li vede interessati. Non si è tenuto, infatti, l'incontro presso la task force regionale per l'occupazione che era stato programmato per ieri mattina. E’ stata la stessa Regione a comunicare che la riunione è stata rinviata a martedì 19 gennaio per indisponibilità dell'assessorato. I lavoratori ed i rappresentanti sindacali avevano già dovuto incassare il rinvio della riunione presso il Ministero dello Sviluppo Economico che si sarebbe dovuta tenere oggi e che, invece, è stata rinviata al 29 gennaio su richiesta di Dema. L'esasperazione dei lavoratori cresce di ora in ora, tanto più perchè si avvicina la data che segnerà una sorta di spartiacque in questa situazione. Il 18 gennaio, infatti, sarà avviata la cassa integrazione straordinaria per 80 lavoratori su 138. Diverso sarebbe stato se gli incontri si fossero svolti nei giorni programmati, ovvero in anticipo rispetto al 18 gennaio: sarebbe stato utile anche per fugare dubbi sulla consistenza della cassa integrazione straordinaria. La misura della cassa integrazione straordinaria, infatti, viene richiesta dell'azienda in caso di crisi, ma solo e soltanto in vista di una prospettiva. Nel caso di Dema, l'azienda inoltrato la richiesta Ministero competente, ma non è affatto scontato che lo stesso Dicastero riconosca la relativa copertura finanziaria, tanto più perché l’azienda pare abbia usufruito in passato di altri finanziamenti pubblici. Basti ricordare, a tale proposito, che  l’azienda, alcuni anni fa, ha ricollocato alcuni lavoratori ex Evc e Dow Chemical, in seguito ai finanziamenti pubblici ottenuti ed ai corsi di formazione pagati dalla Provincia di Brindisi. Ancora una giornata di lunga attesa, dunque, per i lavoratori dell'azienda aeronautica, al fine di conoscere quale futuro li aspetta. 
Altri articoli di "Economia e lavoro"
Economia e lavoro
25/11/2020
Una delegazione della Confcommercio della provincia di ...
Economia e lavoro
18/11/2020
Massima attenzione alle condizioni di difficoltà dei ...
Economia e lavoro
14/11/2020
L'obbligo di catene o di copertoni invernali a scatenato ...
Economia e lavoro
11/11/2020
«Qualche settimana fa è stata bloccata in ...
«No Bomb, Yes Love» è il concerto di Eugenio Finardi, Bungaro, Raffaele Casarano e Mirko Signorile ...