Parcheggi a pagamento? A breve anche con il Pos e, se non c’è, puoi parcheggiare gratis

lunedì 28 dicembre 2015
Importanti novità sul fronte del Codice della strada sono previste dalla legge di Stabilità per il 2016.

La più interessante riguarda alcune norme che potrebbero rendere gratuita la sosta nei parcheggi all’interno degli spazi contrassegnati con le strisce blu. Una novità cui anche Brindisi, come tutte le città italiane, dovrà adeguarsi. Ma in che cosa consiste? La nuova legge prevede che, a partire dal 1° luglio 2016, i parcometri dovranno essere dotati di Pos, ovvero predisposti all’utilizzo del bancomat e, qualora i Comuni non si dovessero adeguare, gli automobilisti potranno considerarsi autorizzati a parcheggiare gratuitamente. Il tutto, senza il rischio di incorrere in multe. Obiettivo di tale disposizione è favorire i pagamenti tramite carta di credito, agevolando contestualmente gli automobilisti, sempre alle prese con la la ‘conta’ delle monete ogni qualvolta si ritrovano ad essere ‘costretti’ a parcheggiare la propria auto negli spazi a pagamento.
Il Comune di Brindisi, dunque, ha qualche mese di tempo per mettersi in  regola, con buona pace degli automobilisti che, ad oggi, si ritrovano puntualmente a sperare di avere nel portafoglio qualche monetina per poter parcheggiare la propria vettura che, già di per sé, a Brindisi, è una vera e propria impresa!

Pamela Spinelli 
 
Altri articoli di "Brindisi"
Brindisi
14/01/2021
BRINDISI - Oggi il sindaco Riccardo Rossi ha spiegato di aver contattato Edison ...
Brindisi
14/01/2021
BRINDISI - Il report Covid ricevuto oggi dalla Prefettura e ...
Brindisi
14/01/2021
BRINDISI – La magistratura sta facendo i necessari ...
Brindisi
11/01/2021
BRINDISI - Si è conclusa l’erogazione dei ...
«No Bomb, Yes Love» è il concerto di Eugenio Finardi, Bungaro, Raffaele Casarano e Mirko Signorile ...