Terra madre day, ogni domenica dal 6 dicembre al 3 gennaio, nel Parco delle Dune Costiere

venerdì 11 dicembre 2015
Una serie di appuntamenti dedicati a chi vuole scoprire le produzioni e i metodi di consumo sostenibile legati alla comunità di pescatori e agricoltori del Parco delle Dune Costiere, in programma ogni domenica, dal 6 dicembre al 3 gennaio, in occasione del Terra Madre Day 2015.

Gli incontri prevedono attività di trekking e cicloescursioni in natura e sono promossi dalle coop Madera e Gaia, in sinergia con la condotta locale di Slow Food Piana degli Ulivi, insieme al Parco delle Dune Costiere.
La ricorrenza del Terra Madre Day 2015 ricade domenica 13 dicembre. Si tratta di un evento internazionale, promosso da Slow Food per promuovere metodi di consumo sostenibili attuati da comunità di pescatori e agricoltori, all'insegna della tutela del cibo locale. Anche nel Parco delle Dune Costiere viene praticata la pesca sostenibile e l'acquacoltura biologica, insieme ad attività agricole come la raccolta delle erbe spontaee eduli. Un patrimonio ineguagliabile, frutto della grande biodiversità che caratterizza le aree del Parco, in particolare quelle dell'oliveto monumentale.
Due le attività promosse dal 6 dicembre al 3 gennaio, all'interno del Parco, per scoprire tale patrimonio: trekking (a cura della coop Gaia) e ciclopasseggiate (a cura di Madera Bike).
Insieme a Madera Bike si sale in sella alle ore 9,30, presso il meeting point Albergabici di Montalbano, per partire alla scoperta dei sentieri del Parco fino a raggiungere Fiume Morelli. Qui si potrà conoscere l'impianto di acquacoltura situato alla spalle delle dune costiere. Durante la ciclopasseggiata sarà possibile incontrare la famiglia Gallo che tutela l'attività di pesca sostenibile custodendo antiche pratiche ormai dimenticate. Al termine della passeggiata è possibile pranzare in una delle masserie con il Marchio del Parco Regionale delle Dune Costiere. (Info: 327.5785185)
Con la coop Gaia si parte dal meeting point di Torre San Leonardo alle ore 9,30 e, dopo una breve passeggiata sulla spiaggia si raggiunge l'antico impianto di acquacoltura che accoglie specie come l'anguilla e il cefalo dall'orecchio dorato. Qui si incontrano anche i pescatori per la dimostrazione dell'antica pratica di pesca locale. (Info: 347.0042961)

La prenotazione a tutti gli appuntamenti è obbligatoria.
 
Altri articoli di "Tempo libero"
Tempo libero
30/10/2017
Lo ha realizzato Paolo Nespoli sulla Stazione Spaziale Internazionale e risale a fine ...
Tempo libero
19/10/2017
Al parco Carrisiland inizia una nuova avventura con nuovi temi e nuovi ...
Tempo libero
01/09/2017
Venerdì 15 settembre a Erchie musica dalle 19 per la ...
Tempo libero
09/03/2017
Musica e teatro saranno protagonisti di una settimana piena di eventi al Binario 23 di ...
Sabato 19 agosto a Lecce, in piazza Libertini. “Best of Soul”, l'imperdibile tour di Mario Biondi, fa ...