A Cisternino importante convegno dal tema 'Cerealicoltura in Valle d’Itria: opportunità e sviluppo'

giovedì 10 dicembre 2015
'Cerealicoltura in Valle d’Itria: opportunità e sviluppo'. Sarà questo il tema di un convegno organizzato dalla Cia (Confederazione Italiana Agricoltori) di Brindisi, nell’ambito dell’evento 'Impasti e 5 Sensi' che si terrà a Cisternino il prossimo fine settimana. 

Il convegno si svolgerà domenica 13 dicembre 2015, con inizio alle 10:00, presso la sala convegni della Torre Civica in piazza Garibaldi, a Cisternino. Sarà moderato dal presidente provinciale della Cia di Brindisi, Giannicola D’Amico, e, dopo i saluti del presidente della Associazione 'Urbieterre' Giuseppe Losavio e del sindaco di Cisternino Donato Baccaro, vedrà gli interventi di Ivan Nardone, del Dipartimento Sviluppo agroalimentare della Cia nazionale, di Gianfranco Ciola, direttore del Parco regionale delle Dune costiere, di Vito Nicola Savino, presidente della Fondazione Its Agroalimentare Puglia di Locorotondo, di Leonardo Di Gioia, assessore regionale alle Risorse Agroalimentari della Regione Puglia, del sen. Dario Stefàno, membro della Commissione Agricoltura del Senato della Repubblica, e di Alessandro Mastrocinque, vicepresidente nazionale Cia. 
L’evento 'Impasti e 5 sensi', nell’ambito del quale si terrà il convegno,  si svolgerà nel centro storico di Cisternino, nei giorni 12 e 13 dicembre ed è organizzato dalla locale associazione “Urbieterre” in collaborazione con gli operatori commerciali locali e con il patrocinio del Comune di Cisternino, che è uno dei borghi più belli d’Italia, nonché comune premiato con il premio 'Bandiera Verde 2015' della Cia. 
Obiettivo dell’evento è quello di divulgare la cultura del mangiar bene e sano. L’evento sarà inaugurato da una mostra sulla civiltà contadina (curata dall’associazione Meteovalleditria) e dalla presentazione del libro 'Amori in cottura' di Loredana De Vitis, nella Torre Civica, con l'intervento di Annalisa Mancino. 
Ci saranno laboratori sugli impasti con la collaborazione dell'Istituto Alberghiero di Fasano, una degustazione di vini a cura dell’associazione Onav e uno spazio dedicato all’olio. 
La manifestazione sarà ricca di eventi musicali. Il 12 dicembre si aprirà con l’esibizione di un duo violino e fisarmonica, a seguire il concerto itinerante del gruppo di fiati 'Ottonando' e per concludere il djset di Radionorba. 
Nella stessa serata ci sarà il dolce da guinness che vedrà come madrina la giornalista Antonella Millarte e lo spettacolo comico di Cici e Cocò. Domenica, oltre al convegno dal titolo 'Cerealicoltura in Valle d’Itria: opportunità e sviluppo' a cura della Cia (Confederazione italiana agricoltori) di Brindisi, si svolgerà, nel pomeriggio,  la presentazione del libro 'Inchiostro di Puglia', tappa del percorso ideato da Michele Gargano, a cura di Calib caffè libreria. A presentare il progetto sarà Giusy Santomaco, con gli interventi di Nicky Persico e Vincenzo Sardiello.  Per concludere ci sarà l'esibizione della Jazz Street Band Moment.
Altri articoli di "Enogastronomia"
Enogastronomia
16/11/2018
Questa mattina la premiazione durante la cerimonia ...
Enogastronomia
24/07/2018
Venerdì 27, sabato 28 e domenica 29 luglio la prima ...
Enogastronomia
25/09/2017
La nuova edizione è stata curata da Marco Bolasco ...
Enogastronomia
17/08/2017
I prodotti "made in riserva" arrivano in ...
Lunedì 5 novembre prima assoluta: Vessicchio dirige "I solisti del sesto armonico". La stagione ...