La Ue cerca laureati in legge madrelingua italiana, stipendio da 5mila euro

sabato 3 ottobre 2015
I candidati devono avere buon conoscenze linguistiche e doveranno occuparsi di revisione e consulenza per testi legislativi.

Contratto a tempo indeterminato per laureati in legge con buone conoscenze linguistiche a Bruxelles.
Il Parlamento Europeo e il Consiglio dell’Unione Europea cercano laureati in materie giuridiche madrelingua italiana per entrare a far parte dello staff dell’Unione Europea. 
Lo stipendio è di 5.612 euro al mese per 40 ore di lavoro settimanale.
Per partecipare alle selezioni è necessario avere una buona conoscenza di altre due lingue (oltre alla madrelingua) di cui una deve essere necesseriamente l’inglese. I compiti da svolgere riguardano la revisione di testi legali e legislativi nella propria lingua madre e la consulenza nella stesura di testi legislativi. 

Le iscrizioni a questa offerta saranno aperte nei prossimi giorni. Qui il link per candidarsi.

Altri articoli di "Offerte di lavoro"
Offerte di lavoro
29/09/2019
Anche Legacoop Puglia tra gli enti partecipanti al bando di ...
Offerte di lavoro
17/09/2018
Bando per la selezione di n. 4 volontari da impiegare in un ...
Offerte di lavoro
27/03/2018
Area geografica:Milano, Roma, Bergamo, Bologna, Palermo, Pisa, Napoli, Catania Ryanair ...
Offerte di lavoro
08/11/2017
Al via il concorso, per titoli ed esami, per il ...
«No Bomb, Yes Love» è il concerto di Eugenio Finardi, Bungaro, Raffaele Casarano e Mirko Signorile ...