Un flash mob contro lo scarico a mare di Torre Guaceto, i comitati: «Oltre un miliardo di litri di liiquami nella riserva»

giovedì 13 agosto 2015
Dalla data di costituzione, il 22 settembre scorso, il forum dei comitati civici per Torre Guaceto non ha mai smesso di far sentire la propria voce.

Non avendo ancora ottenuto il risultato cercato, quello dell'interruzione dello sversamento dei reflui del depuratore di San Vito dei Normanni, San Michele Salentino e Carovigno, i comitati non hanno nessuna intenzione di interrompere le attività e rilanciano con un flash mob, previsto il 16 agosto alle 11 sulla spiaggia di punta Penna Grossa, in spiaggia per tornare ad accendere i riflettori sulla questione.

Secondo i comitato sono 5000 i litri di liquami scaricati dal depuratore in una zona dove non è concesso nemmeno fare il bagno per rispettare i vincoli ambientali imposti dalla riserva.

«Siamo stati presenti fin dall'inizio – scrivono i responsabili in una nota – quando il 27 ottobre venne stilato il cronoprogramma che avrebbe dovuto risolvere la questione in 3 mesi, e lo saremo ancora».

Da allora, secondo gli attivisti, nulla è stato fatto e i liquami continuano ad arrivare nel cuore della riserva.

«Siamo ad agosto e, ad oggi, i litri di reflui, unica presenza costante insieme a quella del forum, sono 1 miliardo e 600 milioni. La fase autorizzativa, tutt'altro che celere, è terminata il 5 maggio, dopo una conferenza dei servizi, due inchieste pubbliche e innumerevoli richieste di pareri alle autorità competenti. Da allora, non è stato fatto ancora nulla».

Da queste considerazioni, quindi, si è confermata l'idea di darsi da fare per riportare in primo piano la questione dello scarico, un po' dimenticata negli ultimi tempi.

«Il 16 agosto alle 11, con un flash mob, manifesteremo tutto il nostro dissenso sul bagnasciuga della spiaggia di punta Penna Grossa: uniamoci per dimostrare che siamo in tanti ad amare la nostra terra e il nostro mare».
 
Altri articoli di "Ambiente"
Ambiente
17/10/2019
Il 18 e 19 ottobre approda a Brindisi e San Michele Salentino il primo festival di magia ...
Ambiente
15/10/2019
Per 11 dirigenti dell’Enel è stato chiesto il ...
Ambiente
14/10/2019
A Torino il progetto Astelav sta cambiando prospettiva ...
Ambiente
08/10/2019
BARI - È stato inaugurato un centro che avrà ...
Regione Puglia è Comune di Brindisi quest’anno hanno unito le forze (soprattutti i soldi) per chiudere il ...