GritCuzine: 'Il pranzo della domenica', documentario di Paola Crescenzo proiettato all'ExFadda

martedì 23 giugno 2015
L'incontro tra Italia e Grecia raccontato attorno al tavolo del pranzo della domenica.

Domani, alle 20.30, l’Ex Fadda di San Vito dei Normanni ospiterà la serata conclusiva del progetto europeo GritCuzine. 

La parte centrale sarà interamente dedicata al documentario il ‘Il pranzo della domenica’, realizzato da Paola Crescenzo. 

Il documentario, realizzato dopo due anni di minuzioso lavoro, nasce con l’intento di far conoscere due cucine tipiche europee, ossia quella italiana e quella greca. Si racconta la preparazione e la consumazione di un tipico pranzo domenicale in una famiglia brindisina ed in una greca. 

Si partirà dall’accurata spesa nei mercati all’aperto, fino a giungere alla meticolosa preparazione dei piatti tipici e, conseguentemente, si passerà alla condivisione del cibo in compagnia di amici e parenti.

La regista spiega che la finalità del progetto della provincia di Brindisi è quella di mettere in risalto il patrimonio gastronomico italiano e greco. «La mia idea – spiega Paola Crescenzo – di affrontare l’argomento entrando nell’intimità di due famiglie che ogni domenica celebrano un rito collettivo intorno ad un banchetto, è stata subito sposata». 
Così, la Crescenzo si è messa subito al lavoro, eliminando ogni qualsivoglia finzione ed usando un linguaggio realistico. Congiuntamente, ha preso parte integrante del progetto Alexandra Saliba, la quale ha realizzato un video relativo ad un tipico pranzo domenica di una famiglia di Atene.

La regista si dice soddisfatta della collaborazione avvenuta con Alexandra Saliba, con la quale c’è stato fin da subito un interessante e stimolante lavoro di gruppo. La Saliba ha focalizzato il suo lavoro su una famiglia di pescatori, che la domenica usa preparare una zuppa di pesce. Anche per quanto riguarda la ricerca di una famiglia brindisina e di una tipica location c’è stato uno zelante lavoro. 

Si è partiti con la scelta del posto, una villa del rione Casale, che affaccia sul porto, messa a disposizione dalla famiglia Cafiero. Ciò che ne è venuto fuori, altro non è che uno stimolante viaggio tra le due terre del Mediterraneo. Un racconto parallelo di immagini delle due famiglie alle prese con una preparazione metodica del pranzo. Colori, mani esperte, chiacchiere ed ospitalità fanno da cornice ad una tavola presieduta da amici parenti.

A partecipare alla serata conclusiva di domani, anche il presidente della provincia Maurizio Bruno, il giornalista ed enogastronomo Pino De Luca, l’autore di varie guide-itinerario Fabio Mollica, la giornalista e fondatrice di ‘I love brindisi’ Maura Cesaria ed il presidente della comunità ellenica di Brindisi, Lecce e Taranto Ioannis Davilis.
Altri articoli di "Enogastronomia"
Enogastronomia
24/07/2018
Venerdì 27, sabato 28 e domenica 29 luglio la prima ...
Enogastronomia
25/09/2017
La nuova edizione è stata curata da Marco Bolasco ...
Enogastronomia
17/08/2017
I prodotti "made in riserva" arrivano in ...
Enogastronomia
13/10/2016
Ottobre “al Vincotto” presso Eataly Bari: aziende salentine protagoniste con ...
Giovedì 10 maggio con Gianfranco Berardi, attore non vedente, e Gabriella Casolari. Al Teatro Comunale di ...