"Giù le mani dagli ulivi del Salento!" A Lecce esplode la protesta

domenica 29 marzo 2015
Piazza Sant'Oronzo, a Lecce, stracolma per la manifestazione in difesa degli ulivi. Festa di piazza e di orgoglio di un territorio.

Una piazza Sant'Oronzo gremita come nelle grandi occasioni sta continuando ad accogliere le centinaia di persone che da tutta la regione stanno arrivando per manifestare il proprio decido "No" al progetto di eradicare gli ulivi infettati dalla xylella. Rametti di ulivo alla mano, tra striscioni e slogan, il Salento afferma il proprio diritto di partecipazione alle scelte sul territorio.  Una adesione straordinaria, ma prevedibile, alla manifestazione indetta dallo scrittore Pino Aprile, accompagnata anche dai manifestanti "virtuali", che sui social continuano a solidarizzare da tutta Italia in difesa degli ulivi. Centinaia le foto di vip o meno che, sotto l'hashtag "difendiamo gli ulivi", si schierano accanto a chi sull'affaire xylella intende vederci chiaro. 
Intanto sulla scalinata del "Sedile", palco naturale dell'evento, si stanno susseguendo interventi di agronomi, agronomi paesaggisti, medici, operatori turistici e aziende biologiche, agricoltori. Tutti sotto un solo slogan: "Difendiamo gli ulivi".
Ecco alcune foto pubblicate in tempo reale su Facebook. 

Foto: Salentowebtv, Valentina Valente
Altri articoli di "Ambiente"
Ambiente
14/12/2018
Sequestro e indagini della Capitaneria per accertare che la ...
Ambiente
21/11/2018
Gli ingegneri nominati dal gip hanno concluso che il gasdotto e la rete gas Snam alla ...
Ambiente
16/11/2018
L'operazione disposta dalla Procura di Lecce nell'ambito ...
Ambiente
02/11/2018
Attività di contrasto al fenomeno dell’abbandono incontrollato dei rifiuti: ...
Lunedì 5 novembre prima assoluta: Vessicchio dirige "I solisti del sesto armonico". La stagione ...