La facciata di San Domenico a Nardò: la “storia sospesa” rivelata dal drone

sabato 11 ottobre 2014

Il video pubblicato da Paolo Marzano dell’“Osservatorio sulla città” di Nardò offre nuove chiavi di lettura artistica.

La facciata della chiesa di San Domenico di Nardò, continua a rivelare le sue innumerevoli particolarità. Adesso ancora di più con l’aiuto della tecnologia. Paolo Marzano, dell’ “Osservatorio sulla città” di Nardò, grazie al team coordinato da Fernando Pero, ne coglie e ne indica alcune chiavi di lettura, proprio, in questo video. Una vera e propria ‘storia sospesa’, come la chiama il curatore, offerta finalmente agli occhi di tutti i cittadini … ‘del mondo’.

La particolare efficacia della tecnologia dei ‘droni’, agevola il racconto scolpito, orientando l’attenzione sulla ricca, densa, enigmatica e per niente affatto, bizzarra o barocca, facciata. Teorizzato da tempo, da alcuni scritti, dello stesso Paolo Marzano, il potenziale de “L’occhio alato albertiano o del drone contemporaneo”, ora si è potuto realizzare, e questo video, ne è la prova concreta.

“Si provvederà, in un secondo momento - dice il curatore - a commentare questi fotogrammi, ma ora godiamo dell’impatto generale e, oserei dire, ‘corale’ dell’opera, popolata da innumerevoli, originali personaggi. Al contempo, percepiremo l’emozione nel riconoscere la grandezza dell’architettura che li contiene e poeticamente li avviluppa, ordinandone le diverse voci. Ci muoveremo vestendoci del ‘drone’ e comprenderemo le componenti chiare dell’arte; il tempo (del viaggio), lo spazio (del luogo), la mente (la curiosità) e la narrazione ‘visiva’ (la conoscenza che ne consegue). Forme, volumi, significati, simbologia, sono scrutati dinamicamente dall’indagine della telecamera ‘quadricottera’ che fluttua, rinnovando e rileggendo (rinominando) un contesto storico incredibilmente ricco di influenze europee e riferimenti culturali, già conosciuti e utilizzati all’epoca della costruzione della facciata”. 

Altri articoli di "Arte e archeologia"
Arte e archeologi..
19/10/2020
Il Covid-19 non ha fermato Loi di Campi, che continua a regalare autentiche perle rare ...
Arte e archeologi..
24/07/2020
"Ci sono vite che capitano e vite da capitano", ...
Arte e archeologi..
29/03/2020
In questi tempi inquieti e incerti, in cui tra le ...
Arte e archeologi..
05/03/2020
Uno Stradivari che colpisce il Covid-19, in queste ore sta ...
«No Bomb, Yes Love» è il concerto di Eugenio Finardi, Bungaro, Raffaele Casarano e Mirko Signorile ...