Ramdom, l’arte sperimentale salentina approda all’ArtVerona - Independents5

martedì 30 settembre 2014

Saranno presentati i lavori di quattro artisti: Andreco, Alessandro Carboni, Luca Coclite e Giuseppe De Mattia.

Arriva dall’estremo lembo d’Italia, Ramdom, l’unica realtà indipendente no profit pugliese e del mezzogiorno che parteciperà alla prossima edizione di ArtVerona, storica fiera d’arte contemporanea giunta alla sua decima edizione che si terrà dal 9 al 13 ottobre 2014.

Fondata da Paolo Mele e Luca Coclite, Ramdom è stata selezionata all’interno di Independents5, la sezione dedicata alle realtà indipendenti e no profit.

INDEPENDENTS nasce con l’intento di dare spazio e visibilità alle realtà artistiche e sperimentali, che si muovono in maniera autonoma ed emancipata rispetto al sistema istituzionale e che sono spesso catalizzatrici di nuove tendenze. Tema di quest’anno sarà “la Bolla”. “Abbiamo vissuto in una enorme bolla.?Economica, culturale, sociale.?Come una big bubble rosa, portata all’estremo, la bolla è scoppiata. Bisogna ripartire dal basso, dalla sperimentazione, dalle tensioni giovani e artistiche.”

L’associazione salentina è stata selezionata da un comitato composto da Cristiano Seganfreddo - direttore di Fuoribiennale e ideatore e curatore di Independents, Massimiliano Tonelli - direttore di Artribune, Andrea Bruciati - direttore artistico di ArtVerona –.

Ramdom presenterà il progetto Indagine sulle Terre Estreme, lanciato nella prima metà del 2014 all’interno del progetto GAP e che ha visto coinvolti artisti e ricercatori che si sono confrontati con il tema della produzione artistica in contesti periferici. Nello specifico saranno presentati i lavori di quattro artisti: Andreco, Alessandro Carboni, Luca Coclite e Giuseppe De Mattia.

Coclite si concentra sul tema dell’abbandono e del dismesso. Andreco prende in esame l’ambiente e la geologia del territorio. Carboni lavora sulla mappatura umana e fisica dello spazio. De Mattia si dedica al tema dell’approdo e dello scarto del tempo.

Info al sito www.ramdom.net

Credits Photo: 

INDAGINE SULLE TERRE ESTREME. 
Luca Coclite, Imaginary Holidays. Prodotto da Ramdom, Progetto GAP (backstage), 2014.
 
INDAGINE SULLE TERRE ESTREME.
Alessandro Carboni, Remapping extreme land according to my personal geography. Positioning. (foto: Yacine Benseddik). Prodotto da Ramdom, Progetto GAP. Gagliano del capo, 2014
 
INDAGINE SULLE TERRE ESTREME.
Andreco, Parat per il paesaggio. Performance collettiva prodotta da Ramdom, Progetto GAP.
Santa Maria di Leuca, 02/06/2014 (foto: Yacine Benseddik)

 

Altri articoli di "Arte e archeologia"
Arte e archeologi..
19/10/2020
Il Covid-19 non ha fermato Loi di Campi, che continua a regalare autentiche perle rare ...
Arte e archeologi..
24/07/2020
"Ci sono vite che capitano e vite da capitano", ...
Arte e archeologi..
29/03/2020
In questi tempi inquieti e incerti, in cui tra le ...
Arte e archeologi..
05/03/2020
Uno Stradivari che colpisce il Covid-19, in queste ore sta ...
«No Bomb, Yes Love» è il concerto di Eugenio Finardi, Bungaro, Raffaele Casarano e Mirko Signorile ...