L'artista Gabriella Legno tra Fo, Carmi e Dalì nella mostra “Spoleto Arte incontra Venezia"

giovedì 25 settembre 2014

L'artista leccese Gabriella Legno esporrà a palazzo Falier a Venezia nella mostra curata da Vittorio Sgarbi. Inaugurazione Sabato 27 settembre

Ci sarà anche un po' di Salento nella mostra “Spoleto Arte incontra Venezia", curata da Vittorio Sgarbi. L'artista leccese Gabriella Legno è stata difatti selezionata tra gli artisti che esporranno nella prestigiosa vetrina veneziana dal 27 settembre al 24 ottobre.

Arriva dunque un altro prestigioso riconoscimento per l'artista salentina, inserita tra i gotha dell'arte che parteciperanno alla mostra nel cuore della Venezia antica.

L'evento raccoglie l'eredità della rassegna artistica “Spoleto Arte”, sempre a cura dello stesso Vittorio Sgarbi, ospitata questa estate presso Palazzo Leti Sansi a Spoleto. “Spoleto Arte incontra Venezia”, diretta dal manager Salvo Nugnes, rappresenta quindi l'unione tra le due città, per rafforzare il potente legame esistente tra le eccellenze internazionali in ambito artistico-culturale. La partecipazione all'evento di Gabriella Legno, conferma dunque il suo ruolo di ambasciatrice artistica salentina in Italia e nel mondo. L'esposizione che ha già ottenuto l'adesione del Presidente della Repubblica ed il patrocinio del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, durerà un mese circa in concomitanza con la Biennale, manifestazione d'interesse internazionale che ogni anno richiama nella meravigliosa città della Serenissima migliaia di amanti della cultura e dell'arte, oltre che di turisti che provengono da ogni parte del globo.

Il vernissage inaugurale è previsto per sabato 27 settembre, alle ore 19,00, con la partecipazione di numerosi personaggi del mondo della cultura, dell'arte e dello spettacolo, nonché di importanti rappresentanti istituzionali.

Notevole sarà il calibro degli artisti protagonisti della mostra, provenienti dal panorama artistico contemporaneo nazionale e internazionale, che esporranno le loro creazioni in occasione della rinomata manifestazione. Tra i “Grandi Maestri” saranno presenti le opere del Premio Nobel Dario Fo, di Eugenio Carmi, maggiore esponente dell'Astrattismo, di Josè Dalì, figlio del mentore del Surrealismo, Salvador Dalì, nonché sarà allestita una retrospettiva omaggio al regista Pier Paolo Pasolini, attraverso gli scatti di Roberto Villa.

Per l'occasione sarà realizzato un prestigioso catalogo dedicato a “Spoleto Arte incontra Venezia”. Il volume, riccamente illustrato, sarà presentato da Vittorio Sgarbi e dal Ministro dell'Ambiente Gian Luca Galletti.

 

Altri articoli di "Arte e archeologia"
Arte e archeologi..
19/10/2020
Il Covid-19 non ha fermato Loi di Campi, che continua a regalare autentiche perle rare ...
Arte e archeologi..
24/07/2020
"Ci sono vite che capitano e vite da capitano", ...
Arte e archeologi..
29/03/2020
In questi tempi inquieti e incerti, in cui tra le ...
Arte e archeologi..
05/03/2020
Uno Stradivari che colpisce il Covid-19, in queste ore sta ...
«No Bomb, Yes Love» è il concerto di Eugenio Finardi, Bungaro, Raffaele Casarano e Mirko Signorile ...