Il giornalista salentino Danilo Lupo nella redazione de “La Gabbia” su La7

giovedì 11 settembre 2014

L’ex direttore del tg di TeleRama e volto dell’inchiesta televisiva sul territorio con “L’Indiano” approda nella redazione di Gianluigi Paragone. E nel nuovo Ballarò di Giannini arriva un altro salentino: Federico Mello.

Il sorriso rassicurante, l’ironia sottile e la predisposizione ad approfondire la notizia. Per anni, Danilo Lupo ha rappresentato una delle voci più importanti del giornalismo locale, ridando priorità all’inchiesta televisiva in un territorio dove già la cronaca “ordinaria” costa impegno. Dalle prossime settimane, la sua propensione al reportage, all’approfondimento, sarà una risorsa in più per la redazione de “La Gabbia”, trasmissione di Gianluigi Paragone, in onda su La7.

Approda in un format rodato (segue lo schema de L’ultima parola, trasmissione che ha segnato la svolta professionale e d’immagine dell’ex direttore de La Padania) che, nonostante la giovane età e qualche accusa alle scelte editoriali, ha conquistato fette di pubblico e di share, guadagnandosi la presenza domenicale sulla rete di Cairo.  

Lupo porterà all’interno di questa esperienza il suo bagaglio professionale, costruito formandosi negli studi di TeleRama e soprattutto microfono in mano, sui sentieri della cronaca e dell’inchiesta. Nel 2011, l’approdo alla conduzione del TrNews, dopo che l’ingresso dell’ex direttore Mauro Giliberti nella redazione di Bruno Vespa. Poi, ceduta la direzione a Gaetano Gorgoni, Lupo si è dedicato totalmente alle inchieste con “L’Indiano”, affrontando storie di mafia, disagi, malasanità, rifiuti e contraddizioni su un territorio, quello salentino, di cui ha sempre rivendicato l’appartenenza. Ed è riuscito a far cantare (letteralmente) i politici, nella sua recente esperienza da narratore della cultura salentina per Salentoweb.tv.  

Casaranese di nascita e collezionista di riconoscimenti, ha raccolto per la sua attività giornalistica prestigiosi premi come quello dedicato ad “Ilaria Alpi” (2011, piazzandosi nei tre finalisti nel 2012 e nel 2013); si è aggiudicato il premio “Giornalista di Puglia” nel 2011, 2012 e 2014 (con segnalazione speciale nel 2013), vincendo anche quello dedicato a Maurizio Rampino. Ora questa nuova sfida, senza dimenticare le origini.

Ma Danilo Lupo non è l’unico salentino ad approdare sullo schermo televisivo. Un altro giornalista, classe ’77, nativo di Lecce, Federico Mello, già collaboratore de “Il Fatto quotidiano”, "Servizio Pubblico" ed "Announo" farà parte della redazione di “Ballarò”, il talk show politico di Rai Tre, da quest’anno orfano del suo storico conduttore, Giovanni Floris (passato a La 7) e di Maurizio Crozza. La trasmissione che partirà il prossimo 16 settembre con al timone il vicedirettore di Repubblica, Massimo Giannini, e con la probabile partecipazione di Roberto Benigni, avrà anch’essa un po’ di contaminazione salentina.

M.B. 

Altri articoli di "Tv/Radio"
Tv/Radio
09/04/2018
Fan in delirio al termine dell'esibizione. "Romina è la mia donna ...
Tv/Radio
08/02/2018
Questa sera superospiti i Negramaro. Attesa per oggi la ...
Tv/Radio
07/02/2018
 Grande successo per la prima serata del Festival. ...
Tv/Radio
19/10/2017
Si terranno a Bari i provini de "La Corrida" per partecipare alla prossima ...
«No Bomb, Yes Love» è il concerto di Eugenio Finardi, Bungaro, Raffaele Casarano e Mirko Signorile ...