Al via a Lecce il “Bitume Photofest”. E la città diventa una grande galleria fotografica

giovedì 11 settembre 2014
Dal 12 al 27 settembre a Lecce il primo festival urbano dedicato alla fotografia. Tra gli ospiti, grandi nomi della fotografia mondiale.

Con un fitto calendario di appuntamenti, al via a Lecce il Bitume Photofest, primo festival urbano di fotografia contemporanea realizzato nel Sud Italia in programma dal 12 al 27 settembre. Venerdì 12 settembre, presso la Libreria Liberrima alle 18, l'inaugurazione del festival che si propone di portare l’arte della fotografia fuori dagli spazi canonici, per avvicinare nuove fasce di pubblico allargate e dialogare a stretto contatto con il tessuto urbano della città.

In linea con la sua mission, il Festival si apre ufficialmente con un’inedita passeggiata pubblica, alla presenza di autorità, ospiti e artisti internazionali, pronti a percorrere insieme le principali vie del centro cittadino in un “grand tour” visivo alla scoperta delle riproduzioni fotografiche (di grande formato) ‘esposte’ sui balconi di storici palazzi cittadini, abitazioni private e superfici murarie pubbliche. Camminare così, per il centro storico di Lecce, sarà giocosamente un piccolo Grand Tour di visioni, un’immersione in limpide geometrie del ricordo e in paesaggi urbani dalle forme intime e accattivanti. Non a caso, proprio intorno alle Memorie di strada si costruisce la prima edizione del Festival, realizzata dall’Associazione Culturale Positivo Diretto di Lecce, con il sostegno e la collaborazione di Apulia Film Commission e il patrocinio del Comune di Lecce e della Camera di Commercio.

Ben 13 artisti della fotografia contemporanea, provenienti da tutto il mondo, hanno collaborato alla realizzazione del Bitume Photofest: Giorgio Barrera, Julia Borissova, Andrea Botto, Michele Cera, Claudio Corrivetti, Paola De Grenet, Anna Di Prospero, Ren Hang, Allegra Martin, Anastasia Rudenko, Sasha Rudensky, Pio Tarantini, Lorena Guillén-Vaschetti.

Ospite d’eccezione all’inaugurazione del Festival, il fotografo cinese Ren Hang. Dopo le esposizioni personali a Parigi, Francoforte, Pechino e Shanghai, e le mostre collettive in tutto il mondo, Hang approda per la prima volta in Puglia al Bitume Photofest, con alcune sue opere in grande formato e la partecipazione a un talk a lui dedicato (domenica 14 settembre alle 19 presso il Cineporto di Lecce).

"La fotografia dovrebbe essere una rappresentazione dell’istinto"  ha affermato l’artist "non è mai mia intenzione trasmettere un messaggio a qualcuno con la fotografia, tantomeno cambiare il mondo o la società attraverso essa. È come quando fotografi una persona che ami: scatti senza particolari artifici, ma appendi la foto al muro davanti alla tua porta. Perché quella è la foto che preferisci. Una fotografia più professionale, una foto perfetta, non potrebbe mai contenere tanto amore".

Il tour cittadino prosegue con Bitume Fab 30 e le visioni di 30 fotografi under 35, selezionati su call internazionale, che esporranno le proprie opere in altrettanti esercizi commerciali del centro storico.
Il programma prosegue con un ricco carnet di appuntamenti tra mostre, workshop e musica. 

All'inaugurazione saranno presenti, fra gli altri, il Sindaco di Lecce, Paolo Perrone, il presidente della Camera di Commercio, Alfredo Prete, il vicepresidente di Apulia Film Commission, Luigi De Luca

Maggiori informazioni sui protagonisti e gli eventi di Bitume Photofest sono disponibili sul sitowww.bitumephotofest.org e i profili Facebook www.facebook.com/Bitumepf; Vimeo www.vimeo.com/bitumepf e Instagram www.instagram.com/bitumepf#


(In copertina: "Grand Tour" di Ren Hang)

Altri articoli di "Arte e archeologia"
Arte e archeologi..
19/10/2020
Il Covid-19 non ha fermato Loi di Campi, che continua a regalare autentiche perle rare ...
Arte e archeologi..
24/07/2020
"Ci sono vite che capitano e vite da capitano", ...
Arte e archeologi..
29/03/2020
In questi tempi inquieti e incerti, in cui tra le ...
Arte e archeologi..
05/03/2020
Uno Stradivari che colpisce il Covid-19, in queste ore sta ...
«No Bomb, Yes Love» è il concerto di Eugenio Finardi, Bungaro, Raffaele Casarano e Mirko Signorile ...