The Voice, Giorgia Pino ce la fa ancora: passa al terzo live

giovedì 15 maggio 2014
La cantante salentina supera un altro step: tra i 12 selezionati per il terzo live.

Giorgia Pino ce la fa ancora e accede al terzo live del contest tv The Voice of Italy che andrà in onda mercoledì 21 maggio su Rai2. La cantante di Casarano, del team di Noemi, è riuscita a superare un altro step presentando il brano “Tutto quello che un uomo” di Sergio Cammariere.

I coach Raffaella Carrà, J-AX, Noemi e Piero Pelù hanno schierato le 4 Voci appartenenti al proprio team. I cantanti, accompagnati dal vivo da una band di 12 elementi, si sono esibiti in originali performance, arricchite dal contributo del coreografo statunitense Timor Steffens, che ha arricchito il lavoro svolto dal coreografo del programma Laccio.

A scegliere le Voci che hanno passato il turno è stato il pubblico da casa, che attraverso il televoto ha stabilito le due Voci migliori per ciascun team. Ogni coach ha poi dovuto prendere la difficile decisione di salvare una delle due Voci rimaste nella propria squadra. Hanno così dovuto lasciare il programma Giulia Dagani di Casalmorano - Cremona (proveniente dal team di Piero Pelù), Luna Palumbo di Salerno (proveniente dal team di Raffaella Carrà), Carolina Russi di Roma (proveniente dal team di J-Ax) e Andrea Manchiero di Castiglione Olona - Varese (proveniente in squadra con Noemi).

Insieme a Giorgia Pino passano il turno Giacomo Voli, Daria Biancardi, Esther Oluloro, Giuseppe Maggioni, Tommaso Pini, Federica Buda, Valerio Jovine, Dylan Magon, Suor Cristina Scuccia, Gianmarco Dottori, Stefano Corona.

Altri articoli di "Tv/Radio"
Tv/Radio
09/04/2018
Fan in delirio al termine dell'esibizione. "Romina è la mia donna ...
Tv/Radio
08/02/2018
Questa sera superospiti i Negramaro. Attesa per oggi la ...
Tv/Radio
07/02/2018
 Grande successo per la prima serata del Festival. ...
Tv/Radio
19/10/2017
Si terranno a Bari i provini de "La Corrida" per partecipare alla prossima ...
«No Bomb, Yes Love» è il concerto di Eugenio Finardi, Bungaro, Raffaele Casarano e Mirko Signorile ...