“Sguardi fuori campo”, la realtà attraverso gli occhi dei ragazzi della comunità per minori

lunedì 5 maggio 2014

Alle Knos arriva “Sguardi fuori campo”, mostra fotografica delle opere realizzate dai ragazzi della Comunità Pubblica per Minori di Lecce. Inaugurazione il 6 maggio.

Sguardi sulla natura da un punto di vista speciale, quello dei ragazzi ospiti della comunità per minori del dipartimento di giustizia minorile. È questa “Sguardi fuori campo”, la mostra fotografica in programma alle manifatture Knos di Lecce che esporrà una serie di scatti realizzati dai ragazzi, le macchine realizzate artigianalmente dagli stessi ospiti della comunità, oltre a proporre un percorso multimediale. Obiettivo di fondo dell’intera esperienza progettuale da cui nasce la mostra è stato quello di coniugare l’apprendimento di abilità tecniche nel campo fotografico con l’acquisizione di competenze relazionali e sociali, promuovendo nei giovani partecipanti un processo di “decodifica alternativa” della realtà, unitamente all’espressione ed al riconoscimento degli stati emotivi legati al tema dell’identità.

L'inaugurazione è prevista per domani, martedì 6 maggio alle ore 19:30, presso le Manifatture Knos. 
Organizzata dalla Comunità Pubblica per Minori di Lecce afferente il Dipartimento Giustizia Minorile in collaborazione con la Cooperativa Sociale Phoenix e l’Associazione Camera Oscura di Roma e con il sostegno dell’Istituto Gestalt di Puglia e delle Manifatture Knos, si compone dei lavori realizzati da circa 30 ragazzi ospiti, in diversi periodi, della Comunità Pubblica per Minori di Lecce, in un lungo percorso didattico sperimentale sulle tecniche fotografiche e di stampa.

Il progetto, iniziato ad Agosto 2013 e non ancora concluso, è coordinato da Andrea Mosso, docente dell’Istituto Superiore di Fotografia e Comunicazione integrata di Roma ed esperto di tecniche antiche di stampa. Uno spazio sarà dedicato alle immagini realizzate per il calendario 2014 “Scatti emotivi”, opera dei ragazzi coinvolti nel progetto, che hanno colto e interpretato attraverso l’obiettivo, strabilianti particolari della natura intorno a noi, trasformando successivamente in parola le sensazioni legate alle immagini.

L'inaugurazione sarà preceduta, alle ore 17, da una tavola rotonda dal titolo: “La mediazione artistica nella relazione d’aiuto: la fotografia”. Una discussione partecipata tra vari esperti che avranno modo di confrontarsi tra loro e col pubblico rispetto all’esperienza artistica nei contesti in cui si lavora attraverso la relazione. Parteciperanno, tra gli altri, Francesca Perrini, Dirigente del Centro Giustizia Minorile Puglia di Bari,  Carmen Tessitore, Assessore del Comune di Lecce, Alexander Lommatzsch e Caterina Terzi dell’Istituto Gestalt di Puglia, Salvatore Colazzo dell’Università del Salento, il docente Andrea Mosso. 
Durante la Tavola Rotonda, inoltre, sarà presentato il video “Sguardi fuori campo”, realizzato in collaborazione per il montaggio con Marc Van Put di Soft Video Lecce, che racconta per immagini il percorso progettuale vissuto dai ragazzi. Le immagini si collocano al crocevia di esperienze di vita difficili e di inaspettati talenti; di storie umane “imbrattate” e candidi vissuti di stupore e meraviglia svelati dallo “scatto”.

La mostra prevede anche alcuni momenti didattici e partecipativi, con l'aiuto degli stessi ragazzi della comunità. 
La mostra è visitabile tutti i giorni, esclusi festivi, dalle 10 alle 13.00 e dalle 15.30 alle 21.00 presso le Manifatture Knos, via vecchia Frigole 36, Lecce.

Info: 
info@manifattureknos.orgwww.manifatureknos.org

 

 

Altri articoli di "Arte e archeologia"
Arte e archeologi..
03/01/2021
La notizia è di quelle importanti e risale alle ...
Arte e archeologi..
19/10/2020
Il Covid-19 non ha fermato Loi di Campi, che continua a regalare autentiche perle rare ...
Arte e archeologi..
24/07/2020
"Ci sono vite che capitano e vite da capitano", ...
Arte e archeologi..
29/03/2020
In questi tempi inquieti e incerti, in cui tra le ...
«No Bomb, Yes Love» è il concerto di Eugenio Finardi, Bungaro, Raffaele Casarano e Mirko Signorile ...