Fitness in tempo di crisi, palestra o fai da te?

venerdì 8 febbraio 2013

 

La crisi pesa anche sul fitness. Dalle palestre al fai da te, le soluzioni per chi vuole rimanere in forma a Lecce.

 

La crisi economica porta alla fuga dalle palestre, ma nessuno di noi vuole abbandonare il desiderio di restare in forma o apparire più attraenti, magari con qualche chilo in meno. E allora cosa fare? A quanto dicono i maggiori esperti di benessere, la soluzione è riequilibrare il proprio regime alimentare e abbinare un’attività fisica intensa e prolungata. Naturalmente è più facile sceglierne una che piace, per non stancarsi psicologicamente prima che fisicamente, sostenendola con piccoli esercizi che costano poco ma aiutano ad entrare nell’umore giusto, come fare le scale invece di prendere l'ascensore o andare al lavoro a piedi o in bicicletta.

Proprio la bicicletta può essere davvero un’ottima soluzione, un toccasana per il fisico; così come un bel paio di scarpette da tennis potranno essere delle ottime compagne per un po’ di jogging o per una bella camminata veloce, magari al mattino, con l’aria fresca che ossigena i polmoni spesso provati dal fumo di sigaretta e smog.
L’inverno non aiuta, soprattutto i più freddolosi. Che fare allora? Per molti la soluzione è la palestra, che dà anche la possibilità di allenarsi insieme ad altre persone. Il problema rimane il costo, arrivato alle stelle, e in qualche caso anche il tempo e la voglia. Qualcuno finisce per optare così per l’esercizio ‘low cost’ fatto in casa, ma chi ha la voglia e la costanza di ripetere all’infinito quella serie di addominali che fanno sì tanto bene, ma sono così dolorosi?
Tutti a caccia di uno stimolo allora. Un aiuto arriva dai giochi per il fitness in commercio. 
Uno che da mesi sta spopolando, visto anche il successo che ha avuto nelle palestre, è lo ZUMBA fitness, nuova tecnica di fitness che abbina il ballo all’esercizio fisico e ha rivoluzionato il modo di fare ginnastica, ballando e divertendosi.
Adatto sia per i bambini sia per i più attempati, mette tutti d’accordo, magari dando l’occasione di trascorrere una domenica uggiosa in compagnia della famiglia e degli amici.

In tema di palestre, sul territorio vince chi ha la possibilità di offrire tipologie di  servizi diversi, una delle più gettonate del momento è il Centro Sportivo MUV di Lecce. Secondo il Direttore Tecnico, Mario, gli sportivi salentini frequentano il centro grazie proprio alla varietà di servizi che coccolano tanto i dinamici quanto gli indolenti. Il loro motto è ‘Vinci la pigrizia’, nel tentativo di incentivare un’attività costante  che finisca per diventare uno stile di vita.

Ricapitolando: Ascensore? No, grazie, le scale devono essere fatte rigorosamente a piedi. Buttate le chiavi della macchina, ne guadagnerete in salute e in soldi. Entrate a far parte dei Centri Sportivi e godete di tutte le opportunità che offrono o, alla peggio, aspettate la primavera ormai vicina e dedicatevi allo jogging all’aria aperta, sarà  sicuramente piacevole anche per la nostra psiche, oltre che per il tono dei muscoli e.. delle tasche! 

 

 

 

Altri articoli di "Moda e bellezza"
Moda e bellezza
11/03/2017
Il documentario, girato a Vienna, è firmato dal ...
Moda e bellezza
30/09/2016
Tutto pronto per la nuova edizione di “Sposi in Tour ...
Moda e bellezza
27/09/2016
Ci sono situazioni che emozionano più del solito, momenti che sembrano smuovere ...
Moda e bellezza
22/09/2016
E’ stato adottato il Piano particolareggiato della ...
Lunedì 5 novembre prima assoluta: Vessicchio dirige "I solisti del sesto armonico". La stagione ...